Come creare un sito Web professionale con WordPress da zero

Stai cercando di creare un sito web WordPress da zero? Segui la guida gratuita dettagliata per principianti su come aprire un sito web ora.
4 Condivisioni
Come creare un sito Web Guida dettagliata per principianti (2020)

Nel 2020, chiunque può creare un sito web professionale con WordPress senza sapere nulla di sviluppo web, progettazione o programmazione.

Sia che tu voglia crearlo per te o per la tua azienda, puoi farlo facilmente utilizzando gli strumenti e le risorse giuste.

Questa guida dettagliata ti aiuterà a creare un sito Web con WordPress da zero in completa autonomia senza dover spendere soldi per liberi professionisti, agenzie o costruttori di siti Web.

Se hai bisogno di un tutorial su come aprire un negozio online da zero leggi la mia guida completa e ti renderai conto che ci vorrà veramente poco!

Ora mettiti comodo e rilassato, perché incominciamo subito!

Creare un sito web WordPress professionale: cose che ti serve

  • Nome dominio (il tuo indirizzo web personalizzato, www.tuosito.com)
  • Hosting di siti Web (servizio che ospita il tuo sito Web)
  • WordPress (piattaforma di siti Web gratuita e di uso comune)

Per creare un sito Web completamente funzionale, è necessario assicurarsi un nome di dominio (indirizzo Web) e un account di web hosting. Questi due elementi fanno sì che il tuo sito web sia completamente accessibile agli altri. Senza l’uno o l’altro, non sarà possibile creare un sito web.

Una volta che hai dominio e hosting, puoi creare un sito Web con piattaforma WordPress

Perché WordPress è la migliore piattaforma migliore

Secondo W3Techs, WordPress ha una quota di mercato del 59% tra tutti i software CMS in circolazione.

market share 2019 cms

1: GRATUITO per tutti.
Puoi usare il tuo sito web su WordPress in modo gratuito al 100%.

2: Incredibilmente FACILE da CONFIGURARE .
Ti mostrerò come fare in questa guida in un minuto…

3: Estremamente PERSONALIZZABILE.
WordPress ha migliaia di temi e componenti aggiuntivi (detti plugin) gratuiti da offrire, in modo da poter migliorare le prestazioni e funzionalità del tuo sito webg.

4: STABILE e SICURO.
WordPress ha una grande comunity di sviluppatori che monitorano la sicurezza e rilasciano aggiornamenti automatici per la sicurezza.

Una volta che avrai finito di leggere la mia guida, avrai un sito web completamente funzionante, su un nome di dominio personalizzato e accessibile a tutti gli internauti.

Pronto? Cominciamo subito…

Step 1: Scegli il nome di dominio

Per creare un sito Web, la prima cosa di cui hai bisogno è un nome di dominio.

Il nome di dominio è il nome e l’indirizzo del tuo sito web. Tale indirizzo viene utilizzato dai visitatori quando provano a trovare il tuo sito attraverso i loro browser web.

Il nome di dominio di questo sito Web è quickblogging.it. Il tuo può essere qualsiasi cosa.

I nomi di dominio possono costare da 10 a 50 euro all’anno. Il prezzo standard si aggira intorno ai 15 euro.

Se non hai registrato o scelto un nome di dominio per il tuo sito Web, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

  • Se stai creando un sito Web aziendale , il tuo nome di dominio deve corrispondere al nome della tua azienda. Per esempio:nomeazienda.com
  • Se stai pianificando di creare un sito web personale per te stesso, tuonome.com può essere un’ottima opzione.
  • Utilizza un’estensione di dominio “generica” ​​come .com.net.org se il tuo obiettivo è visitatori internazionali. Utilizzare un estensione del nome di dominio “locale”, come .it.fr.ru se il tuo obiettivo è quello visitatori nazionali mirati.

Non preoccuparti se il tuo nome di dominio preferito è già stato preso. Ci sono oltre 300 milioni di nomi di dominio diversi registrati, ma ci sono un miliardo di altre possibilità che sono ancora disponibili.

Se non hai ancora un nome di dominio, non è necessario registrarne uno.

Ti mostrerò come ottenere un nome dominio gratuitamente per il primo anno (step 2):

Step 2. Ottieni l’hosting Web e registra il dominio

Oltre ad avere un nome di dominio, avrai anche bisogno anche un web hosting.

L’hosting Web è un servizio che ospita e archivia i file del sito Web su un server sicuro sempre attivo e funzionante. Senza un host web, il tuo sito non sarà accessibile agli altri per la lettura e la navigazione.

L’hosting web economico e affidabile per i nuovi siti Web costa di solito tra 6 e 10 euro al mese. Meno di una tazza di caffè, ma un investimento importante per il successo del tuo sito web.

Qualunque sia la società di web hosting con cui ti iscrivi, assicurati che abbia le seguenti funzionalità:

  • Nome di dominio GRATUITO con SSL (per la sicurezza)
  • Installazione 1 click WordPress (gratuita)
  • Account di posta elettronica personalizzati
  • Assistenza 24/7 live chat e telefono

Se trovi un sito Web di hosting che offre tutto quanto sopra, probabilmente hai trovato un buon fornitore.

Ti consiglio di utilizzare SiteGround.com per web hosting e domini. Offrono la registrazione gratuita del dominio per il primo anno e ottenere un nome di dominio e l’hosting dalla stessa azienda vi fa risparmiare tempo e denaro.

Con SiteGround avrai:

  • Il dominio gratis per un anno;
  • Un supporto clienti senza precendeni tutti i giorni 24 ore su 24 (anche in italiano);
  • Sicurezza e protezione da attacchi hacker esterni;
  • Massima velocità di caricamento delle tue pagine;
  • Pannello di gestione Site Tools semplice e pratico.

I piani di hosting SiteGround iniziano da € 9.95 / mo (€ 3,95 / mese con il mio link di sconto) e offre tutte le funzionalità essenziali per la creazione di un sito Web.

Il mio #1 fornitore di hosting blog consigliato

logo-siteground
  • Supporto gratuito, veloce e cordiale 24/7
  • Iscrizione facile e veloce in 5 minuti
  • Nome di dominio gratuito per il tuo blog
  • Installazione gratuita di WordPress
  • Certificato SSL gratuito per il tuo blog
  • Garanzia di rimborso a 30 giorni

Offerta esclusiva per i miei lettori:

Inizia subito per soli €3,95 al mese
(invece di €9,95 al mese)

Se vuoi invece fare un confronto tra hosting diversi, puoi dare un’occhiata alla mia lista dei migliori hosting WordPress del 2020.

1) Per ottenere un account di web hosting, visita semplicemente SiteGround e fai clic su “Acquista” (WordPress Hosting).

come creare un blog di successo - home SiteGround

2) Successivamente, scegli il tuo piano di hosting web (il piano Startup è la scelta migliore per i nuovi siti):

come creare un blog di successo - scegliere pacchetto startup siteground

3) Successivamente, scegli e registra un nome di dominio (gratuito per il primo anno):

come creare un blog di successo - registra nuovo dominio siteground

Dopo aver scelto il tuo nome dominio, clicca sul pulsante PROCEDI per continuare.

Ora ti verrà chiesto di fornire le informazioni del tuo account come nome, indirizzo, e-mail, ecc. e i tuoi dati di pagamento per completare l’acquisto.

come creare un blog di successo - compila dati siteground

4) Una volta completato il processo di acquisto, riceverai un’e-mail con i dettagli su come accedere al tuo pannello di controllo di web hosting (cPanel).

Questo è il tuo cruscotto di hosting dove andrai a gestire tutta una serie di informazioni come: il supporto, l’impostazione di e-mail, ecc.

La cosa più importante è che sarà proprio nel cPanel che installerai WordPress.

Step 3. Imposta il tuo sito web WordPress (tramite Web Hosting)

Una volta che il tuo nome di dominio e web hosting sono pronti per l’uso, dovrai scegliere e installare una piattaforma di creazione di siti Web (nota anche come CMS).

Ti consiglio di scegliere il CMS WordPress poiché è facile da usare e viene fornito con migliaia di temi e componenti aggiuntivi gratuiti (plugin) che renderanno il tuo sito web professionale e unico.

Leggi la mia guida su come installare WordPress in modo semplice e veloce!

1) Installazione del sito Web WordPress su SiteGround

Troverai tantissime di icone per fare cose diverse sulla dashboard del tuo account di hosting (cPanel). Ma il 95% delle icone che troverai non avrai più bisogno di usarle, quindi puoi tranquillamente ignorarle.

Dopo l’accesso a SiteGround dovrebbe apparirti la tua dashboard di controllo. Fai click su “Hosting” e subito dopo su CPanel come indicato:

come creare un blog di successo - accedi in cpanel siteground

Scorri fino alla sezione Autoinstallanti e successivamente clicca sull’icona “WordPress”. Questo avvierà l’installazione guidata del noto CMS, dove ti verrà chiesto di inserire il nome del sito e un motto (opzionale).

come creare un blog di successo -installare wordpress siteground

Dopodiché, fai click sul pulsante “Installa“:

come creare un blog di successo - clicca installa wordpress siteground

Questo avvierà l’installazione guidata di WordPress sul tuo sito web. Ti verrà chiesto di inserire il nome del sito, un motto, nome utente e la password del tuo account:

inserisci dettagli - installazione wordpress su siteground

Congratulazioni! Hai appena creato il tuo primo sito web WordPress.

2) Testa il tuo sito web digitando il tuo indirizzo di dominio

Con WordPress installato, quello che dovresti fare dopo è testare se tutto funziona.

Il modo più semplice per farlo è digitare il nome del tuo dominio nel browser web.

Con WordPress installato correttamente, la cosa che vedrai è un sito Web molto semplice come questo:

come creare sito web wordpress - Default WordPress theme

Se questo non sembra molto attraente, non ti preoccupare, imparerai presto come cambiare il design del tuo sito.

3) Verifica le impostazioni SSL / HTTPS

In breve, un certificato SSL garantisce che il tuo sito web sia consegnato ai tuoi visitatori in modo sicuro.

SiteGround aggiunge automaticamente un certificato SSL quando si crea un nuovo sito Web o si installa WordPress. Per verificare lo stato SSL del tuo sito, procedi come segue:

  1. Accedi al tuo portale SiteGround
  2. Fai clic su “Siti Web”
  3. Trova il tuo sito e fai clic su “CPANEL”
  4. Vai alla scheda “Sicurezza”
  5. Clicca su “Gestione SSL/TLS”

Se tutto è andato bene, dovresti vedere un’icona a forma di lucchetto accanto al tuo nome di dominio nel browser web.

Potrebbero essere necessarie alcuni minuti prima che l’SSL sia completamente configurato, ma ciò non dovrebbe impedirti di continuare a costruire il tuo sito web.

Step 4. Come creare un sito web dall’aspetto professionale? Scegli il template giusto!

Con il tuo sito web vivo e vegeto, è giunto il momento di farlo apparire al pubblico scegliendo un bel design, personalizzandolo e aggiungendo elementi di branding.

A cominciare da:

1) Scegli un tema giusto

I temi di WordPress sono pacchetti di progettazione predefiniti che cambiano l’aspetto dell’intero sito Web. I temi di WordPress sono intercambiabili: puoi passare facilmente da un tema all’altro.

Ancora più importante, ci sono migliaia di temi WordPress gratuiti e a pagamento disponibili sul web.

temi-popolari-wordpress

Se desideri ottenere un tema gratuito, il posto migliore dove andare è la directory dei temi ufficiale su WordPress.org. In particolare, la sezione per i temi più popolari .

Tutti i temi che vedi lì sono di grande qualità e hanno una grande base di utenti alle spalle.

Sei libero di sfogliare l’elenco e scegliere qualsiasi tema che desideri, ma per velocizzare le cose per te in questa guida, ti consiglio Neve. È un tema versatile che viene fornito con una manciata di siti di partenza (pacchetti di progettazione per diverse nicchie e tipi di siti Web).

In questa guida userò questo tema per andare avanti.

2) Installa il tema WordPress che ti piace

Vai all’interfaccia di amministrazione di WordPress. Puoi trovarlo su tuosito.com/wp-admin. Usa il nome utente e la password che hai ottenuto durante l’installazione di WordPress.

1. Dalla barra laterale vai su “Themes → Add New.”

aggiungi tema wordpress

2. Nella casella di ricerca, digita “Neve” e fai clic sul pulsante “Install” accanto al nome del tema:

installa tema wordpress

3. Al termine dell’installazione, fai clic sul pulsante “Activate” che verrà visualizzato al posto del pulsante “Install”.

4. Vedrai un messaggio di successo, che ti informa che l’installazione è andata come previsto.

3) Importa un design (solo per gli utenti del tema Neve)

Anche se il tema è attivo a questo punto, ci sono ancora un paio di cose che dovreste fare per farlo diventare più bello.

Vedrai questo messaggio di benvenuto:

neve benvenuto

Una delle grandi cose di Neve è che non si ottiene un solo design insieme ad esso, ma tutta una serie di design diversi tra cui si può scegliere.

neve design siti

Ci sono più di 20 design disponibili gratuitamente, e coprono la maggior parte delle nicchie popolari dei siti web, come il business, la ristorazione, il fitness, la musica, il cibo, il matrimonio, la fotografia, l’eCommerce, il portfolio e altro ancora. Fondamentalmente, non importa quale sia l’argomento del tuo sito, troverai un pacchetto con un design che si adatta a te.

Per lo scopo di questa guida, sceglieremo il primo della lista – chiamato “Originale”.

Noterai che questo processo di installazione si occupa di tutti gli elementi di cui avrai bisogno sul tuo sito – avrai il design stesso, tutti i plugin necessari per farlo funzionare, e anche i contenuti demo che potrai modificare in seguito.

Cliccate sul pulsante “Importa” per far partire tutto. Dopo circa un minuto, vedrete il messaggio di successo.

neve messaggio successo

Successivamente, vai su “Appearance → Neve Options” per vedere cos’altro puoi fare con il tema.

neve per iniziare

Step 5. Aggiungi contenuti al tuo sito web WordPress

WordPress viene fornito con due tipi di contenuti predefiniti chiamati post (articoli) e pagine.

I post fanno parte di un blog e appaiono in ordine cronologico inverso (gli elementi più recenti vengono visualizzati per primi).

Invece, le pagine sono da intendersi come contenuti statici di tipo “una tantum” come la tua pagina about, la pagina dei contatti, privacy policy, etc.

Di default, WordPress mostra i post del tuo blog sulla prima pagina del tuo sito web.

Puoi cambiare questa impostazione e fare in modo che WordPress mostri qualsiasi pagina come prima pagina del tuo sito web (ti mostrerò come farlo più avanti in questa guida).

Detto questo, aggiungiamo un po’ di contenuti al tuo sito web.

Iniziamo aggiungendo alcune pagine al tuo sito WordPress. Non preoccuparti se non hai abbastanza contenuti per queste pagine al momento. Puoi sempre modificarle e aggiornarle strada facendo.

1) Creare pagine come “Informazioni”, “Servizi”, “Contatti”

Vai su Pagine » Aggiungi pagina nell’area di amministrazione di WordPress. Questo ti porterà alla schermata dell’editor di pagine, che si presenterà in questo modo:

aggiungi pagina wordpress

Ogni pagina ha bisogno di un titolo, quindi inizia aggiungendo uno dove dice “Add title”. Ad esempio, “Chi siamo” o “Contatti”.

Quindi, scegli un layout di pagina. Se stai creando una pagina standard, puoi andare con la prima nell’elenco: “Riga singola”. Ma per velocizzare le cose, puoi scegliere dalla libreria dei modelli. Per questo, fai clic sul pulsante blu.

Vedrai una finestra che ti consente di scegliere tra una vasta gamma di sezioni di pagina predefinite. Se stai lavorando sulla tua pagina about, ad esempio, puoi trovare e utilizzare rapidamente i seguenti blocchi:

blocchi pagina about tema neve

Basta fare clic sul pulsante “Insert” accanto al blocco che ti piace e verrà aggiunto alla pagina. Da lì, è possibile personalizzarlo ulteriormente, modificare i testi o sostituire le immagini.

edit pagina about

Al termine, fai clic sul pulsante “Publish” nell’angolo in alto a destra dello schermo.

Puoi seguire la stessa procedura anche quando lavori sulla pagina dei contatti o sulla pagina dei servizi.

2) Crea una sezione blog

La pagina del blog è dove è possibile trovare l’elenco dei post del blog più recenti.

La buona notizia è che la pagina del blog è già stata creata per te. Questo è successo quando hai installato WordPress e il tema Neve. Puoi vedere quella pagina andando su “Pages”: 

elenco pagine wordpress

Fai clic sul link “View” per vedere la pagina del tuo blog in azione.

3) Aggiunta di nuovi post sul blog:

Per aggiungere nuovi post sul blog, basta andare su “Posts → Add New”.

aggiungi post blog wordpress

Questa interfaccia ti ricorda qualcosa, vero? Esattamente, questo è lo stesso ambiente di modifica che abbiamo usato durante la creazione di pagine standard. Facile!

Se vuoi impara a scrivere un post sul tuo blog WordPress in modo graduale e senza esperienza di blogging, ti consiglio di leggere la mia guida su come scrivere un articolo su WordPress!

Step 6. Imposta il menù di navigazione

Con la creazione di una serie di pagine di bell’aspetto, il passo successivo è quello di impostare la tua navigazione (un menu del sito web). Il menu è quello che i tuoi visitatori useranno per passare da una pagina all’altra del tuo sito.

Vai su ““Appearance → Menus” e da lì, fai clic su “create a new menu”.

crea menu wordpress

Ecco come creare il tuo primo menu passo dopo passo:

processo di creazione menu wordpress
  1. Inizia aggiungendo un titolo. Il titolo del menu non ha molta importanza, ma aiuta a riconoscere il tuo menu tra gli altri menu (sì, puoi averne più di uno).
  2. Seleziona le pagine da aggiungere al tuo menu. Puoi anche aggiungere altri elementi al menu, come post o collegamenti personalizzati.
  3. Fare clic sul pulsante “Add to Menu” per aggiungere le pagine selezionate al menu.
  4. Trascina e rilascia le voci di menu per disporre i collegamenti in ordine di importanza.
  5. Seleziona una posizione di visualizzazione del menu. Ciò differisce da tema a tema, in questo caso, impostare il menu sulla posizione “Principale” visualizzerà il menu nell’intestazione.
  6. Infine, salva il tuo menu.

A questo punto, vedrai il tuo menu sulla homepage in tutto il suo splendore.

Step 7. Installa Plugin WordPress

Dopo aver scritto il tuo primo post sul blog, probabilmente vorrai cominciare ad aggiungere altri elementi solitamente presenti su un sito web, come i moduli di contatto, le gallery, il modulo di iscrizione alla newsletter, ecc.

Per aggiungere tutte queste caratteristiche aggiuntive, è necessario utilizzare i plugin.

I plugin WordPress sono come le app per il tuo sito WordPress. Ti permettono di aggiungere funzionalità al tuo sito WordPress (senza scrivere alcuna riga di codice).


Nella sola directory gratuita dei plugin di WordPress sono disponibili oltre 55.000 plugin di WordPress. Ci sono anche plugin a pagamento venduti da siti web e sviluppatori di terze parti.

Ho realizzato una guida passo dopo passo su come installare un plugin su WorldPress.

Detto questo, diamo un’occhiata a come utilizzare i plugin per aggiungere alcune caratteristiche essenziali al tuo blog WordPress.

1) Come creare un modulo di contatto su WordPress

Ogni sito web ha bisogno di un modulo di contatto.

Esso consente ai tuoi utenti di inviarti personalmente un’e-mail.

Dal momento che WordPress non ha un modulo di contatto integrato, avrai bisogno di un plugin WordPress per aggiungere un modulo di contatto sul tuo sito.

Consiglio di utilizzare il plugin WPForms Lite. Si tratta di una versione gratuita del popolare plugin WPForms, che è il numero 1 nella mia lista dei migliori plugin per moduli di contatto per WordPress.

Oltre 3 milioni di siti web utilizzano WPForms!

Puoi installare il plugin andando su Plugins → Add New e digitando WPForms nella casella di ricerca. Successivamente, devi cliccare su “Install” e poi su “Activate”.

Dopo l’attivazione, vai andare su WPForms → Add New per creare il tuo primo modulo.

Nella schermata successiva andrai a selezionare il template e il nome che darai al tuo modulo di contatto:

semplice modulo di contatto

Dopo di che, andrai a costruire il tuo modulo andando ad aggiungere tutti i campi necessari: Nome, Email, telefono, ecc.

modifica modulo di contatto

Ultimata con la costruzione del modulo di contatto salva il tutto cliccando il tasto “Salva” in alto a destra.

Complimenti! Hai appena creato il tuo primo modulo di contatti. Ora non devi fare altro che inserire il modulo all’interno di una pagina.

Per inserire il modulo contatto all’interno della pagina (o post) è molto semplice. Basta “aggiungere un blocco” semplicemente premendo il tasto + che troverai in alto a sinistra, e nella sezione widget (oppure digitando wpforms), cliccherai il tasto WPForms – come da immagine sotto:

Seleziona il modulo creato in precedenza dal menu a tendina e WPForms caricherà un’anteprima live del modulo nell’editor.

Ora puoi salvare e pubblicare la pagina e visitarla nel tuo browser per vedere il tuo modulo di contatto in azione.

2) Come impostare il monitoraggio di Google Analytics

Google Analytics ti aiuta a vedere quante persone visitano il tuo blog, da dove vengono e cosa fanno sul tuo sito web.

È meglio installare Google Analytics quando si avvia il tuo blog, in modo da poter vedere quanto il tuo blog è cresciuto nel tempo.

Per prima cosa, devi visitare il sito web di Google Analytics ed effettuare l’accesso utilizzando il tuo account Gmail.

Una volta effettuato l’accesso, puoi procedere e registrarti per ottenere un account gratuito di Google Analytics.

home page google analytics

Ti verrà chiesto di fornire le tue informazioni e l’URL del sito web. Dopo di che ti verrà presentato il tuo codice di tracciamento di Google Analytics.

Puoi fermarti anche qui perché useremo un plugin per recuperare e aggiungere automaticamente questo codice al tuo blog (insieme all’impostazione del corretto tracciamento di WordPress).

Passa alla tua dashboard di WordPress e installa e attiva il plugin MonsterInsights.

È la versione gratuita del miglior plugin di Google Analytics per WordPress, ed è il modo più semplice per aggiungere Google Analytics al tuo sito (utilizzato su oltre 2 milioni di siti web).

Dopo l’attivazione di MonsterInsights, è necessario visitare la pagina Insights » Impostazioni per configurare le impostazioni del plugin.

setting monsterinsights

Nella pagina delle impostazioni, clicca sul pulsante “Connect MonsterInsights” per collegare Google Analytics al tuo sito WordPress e segui le istruzioni per completare l’installazione. 

Una volta connesso, sarai in grado di vedere il report di analisi del tuo sito web direttamente dal tuo cruscotto WordPress sotto la scheda MonsterInsights.

report monsterinsights

3) Come ottimizzare il tuo blog WordPress per il SEO

La maggior parte dei principianti non ottimizza per il SEO il loro blog quando lo creano. L’ottimizzazione SEO o per i motori di ricerca aiuta gli utenti a trovare il tuo blog nei motori di ricerca. 

Se vuoi più traffico, allora è fondamentale ottimizzare il tuo blog per il SEO fin dall’inizio.

Per iniziare, prima di tutto è necessario installare e attivare il plugin Yoast SEO. È il plugin SEO più completo al mondo per WordPress che ti aiuterà ad ottimizzare il tuo blog.

Dopo l’attivazione, vedrai una nuova voce di menu con l’etichetta ‘SEO’. Cliccando su di essa si accede alla pagina delle impostazioni del plugin.

seo settings

Il plugin viene fornito con una rapida configurazione guidata per aiutarti nella configurazione dello stesso. 

Ti consiglio di seguire la guida completa al SEO per principianti nel 2020 che ti guiderà passo dopo passo per iniziare a scalare i motori di ricerca e guadagnare visibilità.

(Bonus) Ulteriori Plugin WordPress e personalizzazioni

Ci sono un sacco di altri plugin WordPress che si possono installare. Spesso i principianti trovano un po’ sconfortante cercare i plugin di cui hanno bisogno.

In Quick Blogging, spesso utilizzo i migliori plugin di WordPress per aggiungere le funzionalità di cui ho bisogno.

Ecco la mia scelta ideale tra i migliori plugin di WordPress che dovresti assolutamente provare:

Sicurezza

  • UpdraftPlus – E’ il miglior plugin per il backup di WordPress. È necessario creare backup regolari del tuo sito web nel caso in cui qualcosa vada storto.
  • Sucuri Security – E’ uno scanner di sicurezza gratuito per WordPress. 

Funzionalità

  • WPForms Lite – Permette di aggiungere un modulo di contatto al tuo sito WordPress.
  • Envira Gallery Lite – Permette di aggiungere bellissime gallerie di immagini al tuo sito WordPress
  • MonsterInsights – Collega il tuo sito web con Google Analytics e osserva come i visitatori trovano e utilizzano il tuo sito web.
  • Social Snap: Miglior plugin WordPress per la condivisione dei contenuti sui social (e non solo sui social)

Ottimizzazione del sito web

Hai bisogno di aiuto per installare i plugin? Consulta la guida passo dopo passo su come installare un plugin per WordPress.

Per ulteriori consigli sui plugin, consulta la mia lista dei 20 migliori plugin WordPress ogni blogger deve installare sul proprio sito web.

Ultimo ma non meno importante, continua a migliorare il tuo sito Web!

Complimenti, hai appena capito come creare un sito web da solo! 🍾

I prossimi due passi nella tua agenda dovrebbero essere:

Se hai completato con successo la mia guida, considera di lasciare la tua testimonianza alla mia e-mail: [email protected] Questo significa molto per me!

P.S. Ti sarei grato se condividessi questo post con altri, in modo che anche loro possano leggerlo! Grazie mille per il tuo sostegno!

Ci vediamo al prossimo post!

– Riccardo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER GLI AGGIORNAMENTI

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.


4 Condivisioni
Leave a Reply