Come diventare blogger e guadagnare: in 7 passi (Guida 2020)

È impossibile replicare la strategia di un altro blog e aspettarsi gli stessi risultati. Ci sono, tuttavia, sette passi da fare per diventare un blogger di successo e guadagnare.
0 Condivisioni
Come diventare blogger di successo

Il blog è un business estremamente redditizio, anche se la popolarità nel video marketing e nel podcasting è in aumento.

Inoltre, si dà il caso che sia una delle forme più antiche e popolari di content marketing. 

Ciò è dovuto a quanto sia stato efficace sia per i blog più piccoli che per quelli più grandi, nonché a quanto sia economico rispetto ad altre forme di marketing. 

Questi sono probabilmente alcuni dei motivi per cui si vuole creare un blog

Ma come si diventa blogger di successo e si guadagna? 

Questo è ciò che esploreremo in questo post.

Cominceremo parlando di ciò che rende un blog di successo, così come delle diverse forme di successo.

Toccheremo anche la formula di base che molti blog usano per trovare il successo prima di saltare nella lista dei 7 passi che dovresti attuare per assicurare il successo del tuo blog. 

Entriamo nel vivo.

Cosa rende un blog di successo?

Se si guardano alcuni articoli con il titolo “Come diventare un blogger e guadagnare“, è possibile trovare una buona parte di essi incentrata su come ottenere un nome dominio, l’acquisto di un hosting e tutto il resto.

Anche se queste cose influenzano il modo in cui si blogga, hanno un impatto molto limitato sulla capacità di far crescere il proprio blog

Tuttavia, ti consiglio di stare alla larga da piattaforme di blogging gratuite come WordPress.com e Blogger, perché i loro limiti influenzeranno la tua capacità di far crescere il tuo blog.

Dovremmo invece concentrarci sui componenti che rendono un blog di successo e determinare come possiamo implementare tali componenti nei nostri blog.

Probabilmente non sarai sorpreso di sentire che un’importante misura del successo è il fatturato.

Il ragionamento è semplice.

Se non si guadagna denaro, non si è veramente “in affari”. Il tuo blog è solo un hobby che fai nel tempo libero.

D’altra parte, la quantità di entrate che devi guadagnare per essere considerato un successo dipende dalla quantità di denaro di cui hai bisogno per sopravvivere e dalle spese che ha la tua azienda. 

In sostanza, fin quando avrai ancora soldi a disposizione dopo aver pagato le tue bollette personali e aziendali, sarai a posto.

Altre misure di successo possono includere il traffico, l’impegno degli utenti, le condivisioni social e gli iscritti alle e-mail, ma tutto dipende dai tuoi obiettivi di business in realtà.

  • Vuoi vendere più prodotti attraverso il tuo blog? La tua visione del successo includerà una buona quantità di ricavi da questi prodotti, oltre a una lista di email di dimensioni decenti e un alto livello di coinvolgimento degli utenti.
  • Vuoi semplicemente guadagnare di più dal tuo blog in generale? La tua versione di successo comprenderà un alto livello di traffico e di coinvolgimento degli utenti.

La formula del successo

Passeremo attraverso 7 sette passi specifici che puoi fare per trovare la strada verso il successo, ma prima di tutto, diamo un’occhiata a un percorso comune che la maggior parte dei blog di successo ha intrapreso. 

Inizia con un problema da risolvere e un prodotto o un prodotto di affiliazione da vendere.

Idealmente, questo prodotto è progettato per risolvere quel problema.

Successivamente, questi siti usano i loro blog per fornire contenuti gratuiti, di valore e di alta qualità e usano cose come SEO (Search Engine Optimization), social media, guest post e persino annunci a pagamento per guidare il traffico verso i loro siti web.

Successivamente, useranno un sito web ben progettato, pulsanti di condivisione social, la loro sezione commenti e moduli e-mail per aumentare il coinvolgimento degli utenti. 

Per concludere, acquisiranno subito alcuni clienti, mentre il resto lo acquisiranno attraverso la loro lista di email, dove li faranno diventare clienti.

Questa è la formula di base che molti blog utilizzano. 

Scopriamo come è possibile ricrearla da soli.

1. Definisci la tua nicchia

Definisci la tua nicchia

È difficile farsi notare quando si tratta di argomenti su vasta scala. 

Ognuno ha i suoi problemi, e ogni blog cerca di risolverli. Ciò di cui hai bisogno è una nicchia che ti aiuti a rivolgerti a un mercato specifico nel più ampio argomento a cui appartiene la tua nicchia. 

È importante per te definire la tua nicchia prima di iniziare a bloggare o, come minimo, nelle prime fasi del tuo blog.

Non iniziare semplicemente a creare un blog sulla perdita di peso. Avvia un blog rivolto alle persone che cercano di perdere peso con la dieta a base di keto, senza allenamenti con le attrezzature o allenamenti di resistenza. 

Non aprire un blog sul giardinaggio. Avvia un blog sul giardinaggio urbano, sulla coltivazione del proprio cibo o sulla coltivazione di un tipo specifico di pianta. 

Fondamentalmente, considera il vasto argomento su cui vuoi creare un blog e trova una nicchia di mercato all’interno di quell’argomento da trattare.

Non è necessario, ma renderà le cose molto più facili se sei molto appassionato della tua nicchia. È più facile scrivere di qualcosa che ami, che ti sta a cuore e che vuoi condividere con gli altri. 

Se hai bisogno di aiuto per definire la tua nicchia, assicurati di leggere il post su come trovare la tua nicchia perfetta per il tuo blog.

2. Conosci il tuo pubblico sia all’interno che all’esterno

Conosci il tuo pubblico sia all’interno che all’esterno

Questo passo dovrebbe arrivare dopo aver definito la tua nicchia. 

Una volta che si sa a chi ci si rivolge, ci si può mettere al lavoro per scoprire tutti i singoli problemi che stanno avendo e individuare i loro punti di maggior sofferenza. 

Perché è importante?

Le persone leggono i blog, guardano i video e acquistano prodotti per risolvere i problemi che stanno avendo.

Si potrebbe semplicemente scrivere un blog su ciò che si ritiene più popolare e creare prodotti che si ritiene più redditizi, ma avere una prova definitiva su ciò a cui il pubblico è più interessato è un modo molto più valido per garantire il successo.

Puoi effettivamente iniziare a conoscere il tuo pubblico prima ancora di lanciare il tuo blog, diventando attivo nei luoghi di ritrovo online. 

Prova i forum su misura per la tua nicchia, i gruppi di Facebook, Quora, Reddit, Stack Exchange e siti simili. Puoi anche provare a creare relazioni di persona nella tua nicchia. 

Una volta che inizi a bloggare, prenditi il tempo di chiedere ai tuoi iscritti e commentatori via e-mail quali sono i loro maggiori problemi.

3. Avere qualcosa da vendere

Avere qualcosa da vendere

Non è qualcosa di cui si ha necessariamente bisogno prima di avviare un blog, ma è qualcosa che si dovrebbe implementare il prima possibile. 

“Qualcosa da vendere” può riferirsi ai tuoi prodotti, ai prodotti degli affiliati o anche ai prodotti dei tuoi sponsor. 

Non importa di chi sia il prodotto, purché generi entrate per te. 

Come ulteriore informazione, l’affiliate marketing è il modo più economico per i nuovi e giovani blog di iniziare a generare entrate.

Assicurati di leggere la mia guida definitiva all’affiliate marketing per maggiori informazioni in merito e anche ai migliori programmi di affiliazione per farti guadagnare di più.

Avere qualcosa da vendere ti darà qualcosa per pianificare le tue strategie di content marketing e di email marketing

Diciamo che vuoi vendere un libro di ricette completo per la dieta del keto.

Quindi, pubblichi un post sulla tua “Top 5 delle migliori strategie per la dieta del keto” e offri un piano di colazione a base di keto per sette giorni come magnete principale per attirare gli abbonati alla tua lista di email.

Invii le ricette della colazione ai tuoi lead per un periodo di sette giorni e alla fine pubblicizzi il tuo libro.

La parte più interessante di tutto questo? 

Poiché conoscevi l’obiettivo che volevi raggiungere (vendere il tuo libro), sapevi quale post scrivere, quale magnete di piombo creare e su quale post offrire quel magnete di piombo.

Questo ti ha permesso di costruire un segmento nella tua lista di email piena di lead che erano più propensi ad acquistare il tuo libro.

4. Creare una strategia di Content Marketing

Creare una strategia di Content Marketing

Questo passo sarebbe dovuto essere ovvio a questo punto dell’articolo. 

Anche in questo caso, creare contenuti o prodotti in base a ciò che si ritiene possa avere più successo è rischioso.

È quasi impossibile replicare ciò che un altro blog di maggior successo sta facendo e aspettarsi gli stessi risultati per se stessi.

È meglio sapere a chi ci si rivolge, quali sono i punti dolorosi più importanti e quali prodotti si vogliono utilizzare per raggiungere tali punti dolorosi. 

Una strategia di marketing dei contenuti ti aiuterà a pianificare in modo più efficace.

Quello che vuoi fare è creare un elenco di post sul blog che si rivolgono ai punti critici del tuo pubblico e che possono fungere da pubblicità di valore per il prodotto o i prodotti che vuoi vendere.

Una cosa che ti consiglio di fare quando pianifichi il tuo calendario editoriale è assicurarti di pubblicare in modo coerente. 

Non è necessario pubblicare frequentemente, ma se pubblicate una volta alla settimana, assicurati che sia nello stesso giorno ogni settimana.

Al pubblico devoto piace sapere quando può aspettarsi nuovi contenuti dai suoi blogger preferiti.

5. Focus su un canale alla volta

Focus su un canale alla volta

Questo riguarda il content marketing quanto i social media.

Potresti notare che i blog più importanti pubblicano ogni settimana post di blog, video di YouTube ed episodi di podcast, mentre spariscono su tutte le altre piattaforme di social media. 

Quello che non si vede è il fatto che questi blogger lavorano a tempo pieno sui loro blog e assumono dipendenti o collaboratori per occuparsi delle cose per cui non hanno tempo.

Questo significa, ancora una volta, che non si dovrebbe cercare di replicare quello che sta facendo un altro blog.

Invece, dovresti scegliere un canale su cui concentrarti e padroneggiarlo prima di implementare canali aggiuntivi

Ovviamente stai leggendo questo post perché vuoi iniziare a bloggare, il che significa che non dovresti passare al video marketing o al podcasting fino a quando non pubblicherai in modo coerente e genererai una quantità consistente di traffico.

Lo stesso vale per i social media.

Scopri quale piattaforma di social media il tuo pubblico usa di più e fai crescere un sano seguito prima di cercare di indirizzarti verso altre piattaforme.

6. Non avere paura di offrire contenuti gratuiti

Non avere paura di offrire contenuti gratuiti

Alcuni blogger possono disprezzare l’idea di regalare qualcosa, ma in realtà è uno dei modi più efficaci per far crescere un pubblico. 

Questo perché la maggior parte degli utenti di Internet non vuole accettare un prodotto da un blogger che non ha mai conosciuto, a meno che quel blogger non abbia una qualche forma di prova sociale.

Invece, dovresti riempire il tuo blog con contenuti gratuiti che i tuoi lettori possono utilizzare come “campioni gratuiti” dei tuoi prodotti o prodotti di affiliazione.

Inizia con il tuo blog offrendo un sacco di contenuti gratuiti, preziosi e di alta qualità a cui i tuoi lettori hanno accesso senza doversi iscrivere alla tua lista di email.

Per quanto riguarda la tua lista di e-mail, è meglio offrire contenuti gratuiti sotto forma di ebook e corsi.


Optinmonster lo fa brillantemente promuovendo la sua guida

Non avere paura di offrire contenuti gratuiti - esempio optinmonster

7. Creare pagine funzionanti

Creare pagine funzionanti

Questo è un serio motivo per cui ti consiglio di costruire il tuo blog con una piattaforma che ti permetta di costruire un vero e proprio sito web a tutti gli effetti, piuttosto che un blog con poche semplici pagine. 

Piattaforme come WordPress.org ti permettono di costruire bellissime pagine progettate per catturare e convertire i tuoi lettori mentre le sfogliano.

Puoi farlo grazie ai costruttori di pagine, ai plugin di email marketing, ai plugin che ti aiutano a gestire e a mascherare i link di affiliazione e molto altro ancora.

Questi tipi di strumenti ti aiuteranno a costruire due pagine essenziali che pochi blog usano: sono la pagina Inizia da qui e la pagina Risorse

  • La pagina Inizia da qui, invece, ti permette di costruire una pagina piena di link ai tuoi contenuti più importanti e preziosi. Può aiutarti a mettere in evidenza i contenuti che vuoi convertire. 
  • La pagina Risorse è una pagina che puoi usare per costruire un elenco di link (inclusi i link di affiliazione) per gli strumenti che usi nella tua nicchia così come qualsiasi altra cosa che ritieni utile al tuo pubblico, come libri e corsi.

La creazione di pagine Home, About, Blog e Contatti è ovvia. 

Considerazioni finali: come diventare un blogger di successo e guadagnare nel 2020

Con questo si conclude la lista ufficiale dei passi da compiere per diventare un blogger di successo e guadagnare, ma passiamo ad alcune menzioni d’onore che non sono riusciti a infilare nella lista.

Tanto per cominciare, far crescere la tua lista di email è ovvio. Ti aiuterà a trasformare i visitatori occasionali in lettori abituali ed eventualmente clienti. 

Il prossimo passo è rimanere aggiornati sul tuo settore.

Questo significa continuare ad imparare e a crescere indipendentemente da quanto si diventa esperti seguendo altri blogger, leggendo libri e ascoltando podcast nella propria nicchia.

Infine, non devi avere paura o essere troppo timido ad integrare la tua personalità nel tuo brand, e sì, il tuo blog è il tuo brand.

I consumatori vogliono acquistare prodotti da brand di cui si fidano, e ci sono pochi metodi possibili per creare relazioni con loro se non condividendo i propri pensieri e le proprie lotte personali nella propria nicchia, mostrando di più se stessi, e in generale essendo il più autentico e trasparente possibile.

Questo è tutto per questo post.

Assicurati di leggere tutti gli articoli che ho citato per ottimizzare il modo in cui attui questi passi e garantire il tuo percorso verso il successo.

Se hai trovato utile questa guida su come diventare un blogger di successo e guadaganre, lasciami un commento nella sezione commenti!

P.S. Ti sarei grato se condividessi questa guida con altri, in modo che anche loro possano leggerlo! Grazie mille per il tuo sostegno!

Buon Blogging!

– Riccardo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER GLI AGGIORNAMENTI

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.


0 Condivisioni
Leave a Reply