Domain Authority: cos’è e come aumentarla per il tuo sito

7 semplici passi da seguire per aumentare praticamente il tuo punteggio di Domain Authority.

Leggi di più

Domain Authority (DA) è un numero (metrico) che indica l’autorità del tuo sito web. Più alta è l’autorità del tuo dominio, maggiori sono le tue possibilità di posizionarti più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP) e di ottenere più traffico organico.

La metrica della Domain Authority è stata sviluppata da Moz, ma altre aziende hanno creato metriche simili che classificano i domini in base a una serie di fattori e danno loro una valutazione da 0 a 100.

L’idea di classificare i domini in base alla loro autorità è emersa dal PageRank che è stato introdotto da Larry Page (uno dei fondatori di Google) ed è utilizzato fino ad oggi come un modo per misurare l’importanza delle pagine web e dei siti web.

Cos’è la domain authority (DA) di un sito web?

La DA di un sito web è un punteggio da 0 a 100 (più alto è, meglio è), che cerca di prevedere il posizionamento di un sito web sui motori di ricerca.

Non è lo stesso punteggio utilizzato da Google (PageRank) che può effettivamente influenzare il tuo posizionamento.

Moz (e altre aziende che hanno sistemi simili) stanno cercando di simulare l’algoritmo del ranking di Google tenendo conto di tutti i fattori noti che possono eventualmente influenzare il ranking, e danno un punteggio ai domini che possono essere utilizzati solo a scopo di confronto.

In altre parole, la DA dipende dai dati che Moz ha sul tuo sito web, che a volte non sono così precisi come quelli che Google conosce sul tuo sito web.

È normale che un dominio abbia una Domain Authority bassa, mentre in Google si trova al primo posto.

Ci sono anche altre cose da sapere sulla DA:

  • La DA non tiene conto delle sanzioni di Google. Un dominio che è sotto una sanzione di Google perde naturalmente il suo ranking, ma se questo non è necessariamente noto a Moz. Quindi, l’autorità del dominio sarà ancora alta mentre il dominio è sotto sanzione.
  • L’algoritmo di ranking di Google tiene conto di centinaia di fattori (nessuno sa esattamente il numero, ma alcune previsioni indicano che ce ne sono più di 200) mentre al Domain Authority prende in considerazione solo 40 fattori.
  • Non è facile cambiare il punteggio del DA. Non è una cosa che si può fare oggi sul proprio sito web e vedere immediatamente l’aumento dell’autorità di dominio.
  • La DA si basa su una scala logaritmica. Questo significa che è più facile migliorare il tuo punteggio di DA da 20 a 30, ma è molto più difficile passare da 70 a 80. Man mano che si sale sulla scala, diventa più difficile.
  • La DA cambia spesso, quindi non è una metrica da utilizzare per valutare le prestazioni SEO nel tempo, ma piuttosto una metrica del sito web da utilizzare per il confronto dei domini.

Come viene calcolata la domain authority?

Secondo Moz, il calcolo della Domain Authority viene effettuato tenendo conto di una serie di segnali (40 in totale) tra cui:

  • Il numero di link in entrata che puntano al tuo sito web.
  • La qualità e la rilevanza dei link in entrata
  • La qualità dei contenuti del tuo sito web
  • Segnali social (la popolarità del tuo dominio e contenuti nei social network)
  • Le prestazioni SEO del tuo sito web in generale

Come scoprire la DA del mio sito web?

Per scoprire il tuo punteggio della domain authority, vai su moz open site explorer, digita il tuo dominio e guarda il risultato.

FKS0Fz7MIK XapJDZUNRsvqUuchYrjvsb9 7YLTHfZGbrYDYK0DjGzyT38lImOhOqQ4uHTptg2ImSn4r9rRYcU8o8VcsVfhtCnc9TdaXgxzy 9g4Vf4o9Nv4zmY06 Ov8J045GDA

Cos’è la page authority?

La Page Authority (PA) è simile alla DA, ma invece di prendere in considerazione le metriche a livello di dominio, utilizza segnali specifici per una particolare pagina.

Il punteggio dato è una previsione che indica la forza di una pagina e la sua posizione nei motori di ricerca.

Un sito web che ha molte pagine ad alta autorità, avrà anche un punteggio più alto di DA (domain authority).

7 Passi pratici su come migliorare la tua Domain Authority

Ora che è chiaro cos’è la domain authority e come viene calcolata, vediamo come si può migliorare.

Questi sono i 7 passi da seguire per aumentare praticamente il punteggio della tua Domain Authority.

Step 1: Lavora sul tuo SEO Off-page

Il tuo profilo di link è la metrica più importante di tutte. I siti web che hanno un profilo forte e pulito avranno un punteggio DA più alto rispetto ai siti web con un profilo di link non così buono.

Cos’è un profilo di link forte?

Si dice che un sito web abbia un profilo di link forte quando:

  • Ha link in entrata da siti web di alta autorità
  • I link in entrata provengono da siti web correlati
  • Non ha collegamenti scadenti (collegamenti di bassa qualità)
  • Ha link da una serie di domini unici

Come migliorare il tuo profilo di link?

Il processo di miglioramento del tuo profilo di link è noto come SEO Off-Page ed è legato a tecniche che puoi utilizzare per acquisire buoni link che alla fine miglioreranno le tue classifiche.

Per rendere il tuo profilo di link più forte e, tra le altre cose, migliorare la tua autorità di dominio è necessario:

Rimuovi i link errati dal tuo profilo

Sbarazzarsi dei collegamenti difettosi. Questo processo prevede l’utilizzo di uno strumento come Moz Explorer o Semrush per scoprire i link tossici.

È quindi possibile contattare i proprietari del sito web e chiedere loro di rimuovere il link o di aggiungere il “nofollow tag” per svalutare il link.

Se questo non dovesse funzionare, puoi usare il Disavow Tool di Google per rimuovere i link dal tuo profilo.

Rendi più forte il tuo profilo di link

Ottieni buoni link da altri siti web correlati. Questa è la parte difficile e più impegnative del SEO.

La costruzione di link è un argomento enorme di per sé e, per esperienza, è qualcosa che i principianti trovano difficile da capire ed eseguire.

Per darti una visione d’insieme del processo, ci sono 2 modi principali per ottenere buoni collegamenti.

#1 – Link building naturale

Avere grandi contenuti sul tuo sito web che attireranno link da altri siti web.

Questo è conosciuto come ‘link building naturale’ e la teoria è che qualcuno trova il tuo sito web, legge i tuoi articoli, li gradisce e si collega ad esso da uno dei loro articoli.

Affinché questo funzioni, è necessario che sul tuo sito web vengano pubblicati contenuti degni di link.

In altre parole, contenuti che siano perspicaci, utili e facili da leggere, in modo che altri webmaster siano disposti a riportarli nei loro articoli.

In pratica, questo processo funziona ed è molto vantaggioso, ma bisogna avere pazienza, perché ci vorrà del tempo per guadagnare abbastanza lettori, in modo che alcuni lettori condividano i tuoi contenuti nei loro blog.

#2 – Blogger outreach

Il secondo modo per ottenere buoni collegamenti è quello di raggiungere altri webmaster e far sapere loro che esisti.

In questo modo, si aumentano le possibilità di collegarsi al tuo sito web all’interno dei loro articoli.

Step 2: Ottimizzazione SEO On-Page

Il prossimo passo per migliorare la tua domain authority è lavorare sul tuo SEO On-page.

Il SEO On-page consiste nell’ottimizzare la tua pagina e i tuoi contenuti.

I fattori più importanti sono i seguenti:

  • Titoli e descrizioni ottimizzati
  • Uso corretto delle intestazioni (H1 e H2) all’interno del contenuto
  • Struttura URL e permalink ottimizzati per SEO.
  • Ottimizzazione SEO di immagini, video e altri elementi multimediali
  • Utilizzare le parole chiave in modo naturale nei tuoi contenuti
  • Aggiunta di link interni al contenuto (si tratta di una tecnica SEO molto potente)
  • La formattazione dei contenuti è un modo per avere più possibilità di posizionarsi nei featured snippets di Google.

È necessario ricordare ancora una volta che la qualità dei contenuti è il più grande fattore di ranking di tutti, sia per il SEO On-page che off-page.

Come affermato da Google in una delle sue guide SEO, è importante mantenere i contenuti freschi e aggiornati.

Step 3: Lavora al tuo SEO tecnico

Il SEO tecnico è legato a compiti SEO di basso livello e di solito, una volta che il SEO tecnico è stato corretto fin dall’inizio, non è necessario affrontarlo di nuovo.

D’altra parte, se l’aspetto tecnico SEO del tuo sito web non è corretto, allora questo può avere un enorme impatto sulla tua Domain Authority e sulle classifiche.

Le impostazioni SEO critiche che è necessario verificare:

  • Registra il tuo sito web con gli strumenti di Google Search Console e Bing Webmaster
  • Crea e ottimizza la tua sitemap xml e inviala a Google
  • Controlla le impostazioni del tuo robots.txt e utilizzate Fetch come Google per assicurarti che Google e gli altri spider dei motori di ricerca possano eseguire il crawl del tuo sito web senza problemi.
  • Considera la possibilità di migrare il tuo sito web su https
  • Aggiungi dati strutturati (schema) per aiutare i motori di ricerca a comprendere il contesto dei tuoi contenuti
  • Assicurati di avere un menu breadcrumb ben definito su tutte le pagine
  • Fare un uso corretto di hreflang (nel caso in cui si dispone di un sito web multilingue)

Step 4: Assicurati che il tuo sito web sia Mobile Friendly

Avere un sito web mobile-friendly non è più facoltativo o bello da avere, ma è obbligatorio.

Condivisione delle ricerche online avviate su un dispositivo mobile, per settore di attività

Condivisione delle ricerche online avviate su un dispositivo mobile, per settore di attività

Fonte: searchengineland.com

Ecco alcuni motivi:

  • Le ricerche mobili sono ormai più di quelle sul desktop (circa il 60%).
  • La maggior parte degli utenti inizia la ricerca sul cellulare e poi continua sul desktop
  • La facilità d’uso del cellulare è un fattore di classifica (da mostrare nei risultati di Google per cellulari)
  • Google sta lavorando su un primo indice mobile e i siti web che non sono mobile-friendly semplicemente non saranno inclusi
  • Non avere una versione mobile-friendly del proprio sito web (o un sito web reattivo), ha un impatto negativo sul punteggio complessivo sulla Domain Authority.

Se il tuo sito web non è ancora mobile friendly, il modo migliore per iniziare è andare al Mobile-Friendly Test di Google ed eseguire il test per il tuo dominio.

Google ti darà un bel rapporto con consigli su come rendere il tuo sito web mobile perfetto.

Mobile-Friendly Test di Google

Step 5: Migliora la velocità della pagina

Uno dei “segnali” noti dell’algoritmo di posizionamento di Google è la velocità della pagina. I siti web che si caricano più velocemente, hanno un ulteriore vantaggio rispetto ai siti web più lenti.

Migliorare la velocità della pagina non solo migliorerà il posizionamento e l’autorità del dominio, ma renderà l’esperienza dell’utente migliore e questo si traduce in più vendite, lead e iscrizioni.

importanza della velocità nella seo

Non è sempre facile affrontare il problema della velocità della pagina. Ci sono molti elementi tecnici coinvolti e se non sei uno sviluppatore o qualcuno con conoscenze tecniche, può essere molto difficile.

Tuttavia, se non puoi permetterti di assumere uno sviluppatore per aumentare la velocità di caricamento del tuo sito web, puoi controllare quanto segue:

  • Rimuovere i plugin non necessari
  • Aggiornare WordPress (e i plugin) alle loro ultime versioni
  • Contattare il tuo fornitore di hosting e chiedigli di fornirti un rapporto sulle prestazioni del tuo server. Se necessario, passare a un server più potente.
  • Utilizza un plugin per la cache (ad esempio Autoptimize)
  • Ottimizza la dimensione delle immagini
  • Utilizza un servizio di streaming (come YouTube) per i video
  • Utilizza un CDN (rete di distribuzione dei contenuti) nel caso in cui si disponga di grandi file CSS e di molte immagini

Step 6: Aumenta i segnali social

Anche se ufficialmente Google ha dichiarato più volte che i segnali social non fanno parte del Ranking di Google, c’è una chiara colorazione tra le pagine che si posizionano in alto su Google e i segnali social.

Le pagine che sono popolari in Google tendono ad avere molti “mi piace”, condivisioni e tweet.

Per aumentare la tua Domain Authority, quello che devi fare è:

  • Lavorare sulla tua pagina Facebook e cercare di aumentare i tuoi seguaci
  • Assicurarsi di avere una presenza attiva sui social media in alcuni dei social network in modo che i contenuti condivisi abbiano una certa trazione (like, tweet, ecc.)
  • Garantire che sulle tue pagine sia presente un pulsante dei social media per facilitare la condivisione dei tuoi contenuti da parte dei lettori
  • Verificare che i contenuti siano belli quando vengono condivisi utilizzando i pulsanti di condivisione sociale

Step 7: Sii paziente

Come accennato nell’introduzione di questo post, aumentare la propria domain authority non è una cosa che si può fare da un giorno all’altro.

Ci vorrà del tempo prima che i crawler di Moz leggano e valutino il tuo sito web dopo che avrai apportato le modifiche di cui sopra, quindi devi avere pazienza.

Il lavoro sistematico per migliorare il tuo posizionamento su Google avrà anche un effetto positivo sul tuo punteggio della tua domain authority.

Conclusioni

Per concludere, non essere troppo ossessionato dal punteggio della domain authority del tuo sito web. È solo un numero che mostra quanto è forte il tuo dominio, rispetto ad altri domini che esistono nel database di Moz.

Un basso punteggio DA non significa che il tuo sito web non funzionerà bene su Google.

Un punteggio DA alto significa che sei sulla strada giusta, ma non garantisce che otterrai migliori classifiche o traffico, è solo una previsione.

Cerca sempre di pensare al quadro generale, che è quello di costruire un sito web che nel tempo raggiungerà un solido posizionamento in Google e negli altri motori di ricerca.

TIENITI AGGIORNATO! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER.

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.