Shopify: cos’è e come funziona la piattaforma ecommerce All-in-one

Un semplice tutorial Shopify per principianti. Scopri cos'è Shopify e impara a creare un negozio online da zero utilizzando la piattaforma e-commerce All-in-one

Leggi di più

Cos’è Shopify?

Shopify è un servizio in abbonamento che ti offre la possibilità di creare un sito web ed utilizzare il loro carrello, la spedizione e la gestione dei tuoi prodotti. Utilizzando il loro servizio, è possibile ottenere l’accesso al pannello di amministrazione di facile utilizzo dove è possibile aggiungere prodotti, elaborare gli ordini e inserire i dati del negozio.

Per un abbonamento mensile di $29/mo, è possibile costruire un negozio online completamente funzionale utilizzabile per la vendita di beni digitali o fisici. Shopify offre anche una prova gratuita limitata.

Se vuoi creare un negozio online utilizzando Shopify, sei arrivato nel posto giusto.

In questa guida, ti mostreremo come utilizzare Shopify in modo che tu possa lanciare il tuo negozio online il prima possibile.

Pronto? Cominciamo…

Come funziona Shopify?
Come creare il tuo negozio online con l’aiuto di Shopify

Iscriversi a Shopify e avviare il proprio negozio non potrebbe essere più facile ed è addirittura disponibile una prova gratuita di 14 giorni per iniziare a lavorare.

Per avviare il tuo negozio Shopify, devi registrarti per creare un account.

1. Iscriviti a Shopify

Visita Shopify.com e utilizza il modulo di iscrizione per creare un account.

Inserisci i dettagli richiesti e clicca sul pulsante ‘Start free trial’.

OsSyYdKvHmwk HJ7QjKP4WClhYhIF1pE7jUnfr1TV 7k2aPJQq5JqCXt27qE3lRWech2stDOITBKAlb 7O0BtvX1nmI69PVJhquFDmcPnnuhkPG71GgKPNW0VO0UP00TMbat4ZQd

Il nome del tuo negozio deve essere unico o Shopify ti chiederà di sceglierne un altro.

Dopo questa schermata iniziale, ti verranno richiesti alcuni dettagli, tra cui il tuo nome, indirizzo, paese e numero di contatto.

Ti verrà anche chiesto se hai prodotti e, in caso affermativo, cosa intendi vendere. Se stai solo provando Shopify per vedere se fa al caso tuo, puoi selezionare ‘I’m just playing around’ nel menù a tendina ‘Do you have products?’  e ‘I’m not sure’ nella sezione ‘What will you sell?’

Una volta completato, clicca su ‘I’m done’.

2. Inizia a configurare il tuo negozio online

Dopo aver effettuato l’iscrizione, verrai indirizzato direttamente alla schermata di amministrazione del tuo negozio. Ora sei pronto a personalizzare il tuo negozio, caricare i prodotti, impostare i pagamenti e le spedizioni.

O3lEs tf JiCff4nvlrr8cKo0X3qd6fJ7wImotEbOVLkoglNyPUJ7SCQSCvbpEwkd60FLGHnS4802DXc368Mxqg2q66tmne2I7GRSlE6wFUolqfmd8vUTC5fwkIM 5JrNTPpLWSK

3. Scegli un “Tema” o un “Layout”.

Shopify ha il suo theme store ufficiale.

Tutti i temi disponibili sono accompagnati da un elenco completo di modifiche che è possibile apportare senza dover toccare una sola riga di codice. I temi premium invece sono caratterizzati da un maggior numero di modifiche. Queste modifiche sono descritte nella prossima sezione.

Se desideri apportare modifiche sostanziali a un tema, ci sono pochissime limitazioni su ciò che puoi ottenere accedendo all’HTML e ai CSS. Non preoccuparti se non hai alcuna esperienza di programmazione. Shopify ha un team internazionale di agenzie di design che chiamano ‘Shopify Experts’ che puoi assumere per personalizzare completamente il tuo sito.

Per trovare un tema che si adatti alle tue esigenze, ti consiglio quanto segue:

1. Sfoglia il Theme Store

Accedi a Shopify e visita lo Shopify Theme Store su themes.shopify.com. Troverai oltre 70 variazioni a tema tra cui scegliere, compresa una buona selezione di quelle gratuite.

Potrai trovare i temi di Shopify anche su altri Marketplaces, come quello di TemplateMonster.

Basta scegliere, categoria, caratteristiche per scegliere il tema.

È possibile filtrare per premium o gratuito, settore e caratteristiche. È anche possibile ordinare i temi in base al prezzo, la popolarità, e più recenti.

oZM3JZKlb73Os4nVZIkdFQ1YHDF7 72 fMkYTsXJ4iEEpQj8tR151H28HmdRpUQ29OdvQ XwXlz9qkugNsTzgkyGs4HN3gId8xsUKAV2Xrn

2. Controlla le funzionalità e le recensioni

Una volta trovato un tema che ti piace, clicca sull’immagine di riferimento del tema. Ti verranno fornite ulteriori informazioni sul tema, come ad esempio se il tema è responsive/mobile.

Scorri verso il basso per scoprire cosa ne pensano gli altri utenti che utilizzano il tema.

3. Anteprima del tema

Per vedere il tema in azione, fai clic su View Demo. Vedrai questo pulsante verde sotto il pulsante ‘Preview Theme in your Store’.

Se il tema è disponibile in una gamma di stili, è anche possibile visualizzare le demo dei diversi stili facendo clic su di essi.

4. Ottieni il tema

Una volta trovato un tema che ti piace, clicca sul pulsante verde.

Shopify ti chiederà di confermare se vuoi installarlo.

Clicca Publish as my Shop’s Theme.

Non preoccuparti se non sei sicuro al 100% che sia il tema giusto per te. Puoi sempre cambiare idea in seguito.

Dopo che il tema è stato installato, Shopify provvederà a fartelo sapere e ti darà la possibilità di andare al tuo Theme Manager.

Il tuo gestore di temi mostra i temi pubblicati (quello che hai installato o attivato più di recente) e i temi non pubblicati di seguito (temi installati in precedenza).

lN5EkE3 v3acTjiL0N iLTTHknjs90E7iQXJ6Mhw7FsED2II44yHvBB ID6RntHFEZwAJdNduzVXPKb5osUg sZ3co jlSvugUvhtGF YQvCjRoOBvR4Ysf2NY X5QLUyFyocnQV

4. Modifica le impostazioni di Shopify

La maggior parte dei temi di Shopify ti permettono di apportare semplici modifiche che possono cambiare in modo massiccio l’aspetto del tuo negozio, così puoi stare tranquillo sapendo che non finirai per avere un sito web che assomiglia a un clone di migliaia di altri negozi.

hN5xciiIGle4vZYup9CZqW9cC73JylKSm548Qsfk8 cZ2mOSkdyg7m0BlCXc15AiaBWbsHENJWIzgw0nzZ3Co

Nella schermata di amministrazione, selezionare ‘Themes’ dal menu di navigazione a sinistra. In questa pagina vedrai il tuo tema dal vivo in un riquadro in alto, nell’angolo in alto a destra di quel riquadro ci saranno due pulsanti. Il primo è di tre punti, che ti dà alcune impostazioni di base. Uno di questi ti permette di fare un duplicato del tema. Ti consiglio vivamente di farlo nel caso in cui dovessi fare delle modifiche che non ti piacciono, puoi cancellare il duplicato e ricominciare da capo.

Il secondo pulsante dice ‘Customize Theme’. Se lo clicchi, sarai portato ad una pagina che controlla tutte le funzionalità di base del tuo negozio. In questo modo potrete sperimentare a fondo le impostazioni e testare tutte le funzionalità, in modo da scoprire di cosa è capace il tuo sito.

xZwQUPHIRVLpCaNDlTO750aoMpq3BRzcCFnDDx7mMZbLeuYTF0bcOBMwNUsiRzD8TSLsbZe

Le caratteristiche più comuni includeranno:

  • Caricamento dei loghi
  • Caricamento di slide sulla homepage
  • Aggiunta di funzionalità relative agli articoli nelle pagine dei prodotti
  • Scegliere quanti articoli appaiono su ogni riga delle pagine della collezione
  • Scelta del colore
  • Scelta dei font

Alcuni temi ti permetteranno anche di riposizionare gli elementi sulle pagine, ad esempio mostrare le immagini dei prodotti a sinistra, a destra o al centro della pagina. È inoltre possibile scegliere se visualizzare i pulsanti social like/tweet/pin/+1.

5. Aggiungi i tuoi prodotti al negozio

Navigando nella barra a sinistra selezionare ‘Products’. Vedrai quindi un pulsante blu ‘Add a product’ al centro della pagina. Utilizza la seguente schermata per aggiungere tutti i dettagli necessari sui tuoi prodotti. In particolare guarda con attenzione gli elementi che ti aiuteranno con il SEO, come il nome, la descrizione e l’URL. Includi quanti più dettagli possibili per aiutare a informare i clienti sui tuoi articoli.

Questa è la schermata in cui si caricano le immagini dei prodotti. Una volta che le immagini sono caricate, è possibile riorganizzarle in modo da non preoccuparsi di caricarle in un ordine particolare.

aFuKjl8EvPMMbJMJ0ZRd9EKiWWDn1o zZbV6SKcFWL4 c9dYvMvKa9FMK2i2xJ eic8YfaEk3v4np8X

Le immagini dei prodotti possono portare ad una vendita, quindi assicurati di mostrare i tuoi prodotti al meglio ed evidenzia qualsiasi caratteristica speciale o unica con foto ravvicinate. Per mantenere in ordine il tuo negozio, ti suggerisco di mantenere tutte le immagini nelle stesse dimensioni. A meno che non hai intenzione di far apparire le pagine della tua raccolta come una bacheca di Pinterest.

Una volta compilato tutto, ricordati sempre di cliccare sul pulsante ‘Save product’ in alto e in basso a destra.

Imposta le collezioni (Gruppi di prodotti)

Una collezione è qualsiasi gruppo di prodotti che hanno alcune caratteristiche in comune che i clienti potrebbero cercare quando visitano il tuo negozio. Per esempio, i toui clienti potrebbero fare acquisti:

  • Vestiti specifici per uomini, donne o bambini
  • Articoli di un certo tipo, come lampade, cuscini o tappeti
  • Articoli in vendita
  • Articoli in determinate dimensioni o colori
  • Prodotti stagionali, come biglietti d’auguri e decorazioni

I prodotti possono apparire in qualsiasi numero di collezioni. Di solito, le collezioni vengono visualizzate sulla tua homepage e nella barra di navigazione. Questo aiuta i clienti a trovare quello che cercano senza dover cliccare su tutto il catalogo.

82Sgk4M8pMn0qBoMrJKGvd8s7y87o7w5dT2i5K32nGK4he7DJ h W5nlmDtkTmUbNIDWV1fyYVgdQWEgIS9qvDv5x8yDlusxuKeHzl9kBY8NU3aBXNTZ3F HkoEbNCoUOUwCX6cJ

Collezioni manuali e automatiche

Quando si aggiunge una nuova collezione, è possibile selezionare il modo in cui i prodotti devono essere aggiunti ad essa. Queste sono le due opzioni:

  • Manualmente – Aggiungi e rimuovi individualmente i prodotti di una collezione manualmente.
  • Automaticamente – Puoi impostare le condizioni di selezione per includere automaticamente i prodotti che soddisfano determinati criteri.

Gateway di pagamento

Un gateway di pagamento ti permette di ricevere i pagamenti dai tuoi clienti attraverso il tuo sito web. Il prezzo e il tasso di commissione è importante, ma è anche importante vedere quali caratteristiche offrono. Non tutti i gateway di pagamento sono concepiti allo stesso modo.

Quando scegli il gateway di pagamento giusto per te, devi considerare quanto segue.

  1. Commissioni di transazione

Quando si effettua un pagamento, alcuni gateway mantengono una piccola percentuale o una tariffa forfettaria (o a volte entrambe) per permetterti di utilizzare il loro servizio. Confrontali in base a quali sono le tue vendite previste.

  1. Tipi di carta

Devi sapere quali tipi di carte sono accettate dal tuo Payment Gateway scelto. Tutti accettano VISA e Mastercard, mentre la maggior parte accetta American Express. Paypal sta diventando sempre più popolare anche per i pagamenti online.

  1. Pagamento Offsite

Alcuni gateway accettano il pagamento sui propri server tramite il proprio modulo. Questo significa che il cliente viene portato via dalla cassa e paga sul modulo fornito dal tuo gateway di pagamento. Essi vengono poi reindirizzati alla tua pagina di conferma una volta che il cliente ha pagato con successo. Questo permette di avere un po’ più di controllo sul processo di checkout.

È possibile aggirare le limitazioni di Shopify – non consentono di personalizzare la cassa se non con i CSS.

Le spese di transazione del gateway di pagamento sono aggiunte alle spese di transazione di Shopify. A partire da novembre i negozi con sede negli Stati Uniti e nel Regno Unito possono utilizzare i pagamenti Shopify. A seconda del tuo piano Shopify, puoi risparmiare su questi costi extra. A seconda del tuo piano, avrai a disposizione queste tariffe molto interessanti.

  • Base 2,4% + 20p
  • Professionale 2,1% + 20p
  • Illimitato 1,8% + 20p

A seconda di quante transazioni si effettuano ogni mese, potrebbe valere la pena di aggiornare per trarre vantaggio da questi risparmi.

6. Porta il tuo negozio online

Prima che il tuo sito possa andare online, devi aggiungere qualche dettaglio in più sulla tua azienda e su come intendi effettuare le consegne e pagare le tasse.

Generale

Assicurati che tutte le tue informazioni aziendali siano compilate nell’area impostazioni in basso a sinistra. Assicurati di utilizzare la funzione Google Analytics. Questa può rivelarsi una fonte inestimabile per rintracciare i visitatori del tuo negozio.

ERJQ4PnOVxgRDJGTy5YP4j1BU67nxikECQNAoT2 9KIK15YuVRr1M86swJ2X3 29PPaZ6J0CsjMj 9FWci5jKC1KiFbr5311ml7RTK Hg  jQGwQODusGYIyJrJ7wv4CugZ3FnuV

Tasse

  1. Vai alla pagina Products del tuo pannello di amministrazione.
  2. Clicca sul nome di un determinato prodotto.
  3. Scorri fino alla sezione denominata “Variants”.
  4. Assicurati che le caselle di controllo accanto a Charge taxes e Requires shipping siano spuntate se devi includerle nei tuoi prodotti.
  5. Alcuni negozi non avranno bisogno di addebitare tasse o spese di spedizione su prodotti come i prodotti digitali. D’altra parte, un negozio di magliette dovrà probabilmente addebitare entrambe le tasse.
  6. Se hai intenzione di spedire il tuo prodotto ai clienti, assicurati di inserire il peso del prodotto nell’apposito campo.

Spedizione

Se le tue tariffe di spedizione sono troppo restrittive, o se non dai abbastanza opzioni, potresti perdere qualche vendita. Shopify calcolerà una tariffa di spedizione per i tuoi clienti solo in base alle regole che tu definisci nella pagina Spedizioni dell’admin. Per essere sicuri di non perdere nessuna vendita:

MXlHAGbBmFtMsYcP4VczWP8nUETjIJgjYJS3bK8H2i9cA847UCfqPY6WuB
  1. Dall’amministratore del tuo negozio, vai alla pagina Settings > Shipping page.
  2. Nella sezione “Shipping rates”, verifica se hai impostato una tariffa di spedizione basata sul peso e regolala in base alle specifiche del tuo prodotto.

Prova il tuo sistema di ordini

Per testare il tuo sistema, puoi simulare una transazione utilizzando il Bogus Gateway di Shopify.

Utilizzando il Bogus Gateway:

  1. Dal tuo store Admin, clicca su Settings, poi su Payments per andare alle impostazioni dei tuoi Pagamenti
  2. Se hai un gateway per carte di credito abilitato, disattivalo prima di continuare. (Fai clic su Edit, poi su Deactivate, quindi conferma la disattivazione).
  3. Nella sezione Accept credit cards, fai clic su Select a Credit Card Gateway per aprire il menu a discesa.
  4. Scorri l’elenco fino a Other, quindi fai clic su (per il test) Bogus Gateway.
  5. Clicca su Activate (o Reactivate, se hai già utilizzato il Bogus Gateway).
  6. Vai nella tua vetrina e fai un ordine come farebbe un cliente. Alla cassa, inserisci i seguenti dati della carta di credito invece dei dati originali:

Prova un vero gateway di pagamento con una transazione vera e propria:

  1. Assicurati di aver impostato il gateway di pagamento che vuoi testare.
  2. Effettua un acquisto dal tuo negozio come farebbe un cliente, e completa il checkout utilizzando i dati della carta di credito genuina.
  3. Annulla immediatamente l’ordine, per rimborsare te stesso ed evitare di pagare le spese di transazione.
  4. Accedi al tuo gateway di pagamento per assicurarti che i fondi siano passati.

È gratis?

Sì – basta assicurarsi di annullare e rimborsare l’ordine subito dopo averlo effettuato.

Se il tuo ciclo di fatturazione si verifica dopo aver effettuato l’ordine di prova, ma prima di annullarlo, le spese di transazione appariranno sulla tua fattura. Puoi comunque annullare l’ordine dopo aver pagato la fattura a Shopify, ma riceverai un rimborso come credito di transazione sul tuo conto. È possibile utilizzare i crediti di transazione per pagare le future spese di transazione.

7. Aggiungi un nome di dominio

Per avere il tuo sito online avrai bisogno di un nome di dominio. Hai due scelte.

In primo luogo è possibile acquistare un dominio da Shopify e sarà aggiunto automaticamente al tuo negozio. Questo ti fa risparmiare tempo, soprattutto se non hai conoscenze sull’hosting di un sito web.

Questi domini in genere costano 9-14 euro all’anno. La seconda opzione è quella di acquistare un dominio da terzi come GoDaddy. Questi domini partono da 10 euro all’anno. Il lato negativo è che dovrai reindirizzare i record DNS da soli, il che può sembrare scoraggiante all’inizio.

Se non sei in grado di trovare un buon nome di dominio, leggi i miei consigli su come scegliere un nome di dominio vincente.

Ecco i passi per mettere il tuo nuovo Shopify store online su un nome di dominio di terze parti.

  1. Aggiungi il nuovo dominio in Shopify

Nello Shopify admin, nella navigazione a sinistra vai su Settings e poi Domains e aggiungi il tuo nome a dominio con il pulsante ‘Add an existing domain’.

  1. Aggiorna i record DNS

Effettua il login al tuo registrar di dominio ed effettua le seguenti modifiche ai record DNS:

  • Sostituisci il record @ o il principale A record con il seguente indirizzo IP: 23.227.38.32
  • Aggiungi o sostituisci il CNAME www con storename.myshopify.com (cioè il tuo negozio Shopify link senza HTTP, che puoi vedere nella pagina delle impostazioni dei domini)
  1. Rimuovi le password della vetrina

In caso contrario, nessuno potrà accedere al tuo sito anche quando sarà operativo.

  1. Imposta come principale

Mentre sei in Online Store > Domains, puoi scegliere il tuo dominio principale utilizzando il menu a tendina nella parte superiore dello schermo:

Assicurati di controllare anche il ‘Redirect all traffic to this domain’. Questo significa che il traffico verso tutti gli altri domini sarà diretto al tuo dominio primario. Questo è fondamentale per un buon SEO.

  1. Aggiunta di altri domini

Puoi ripetere i passi 1 e 2 con altri nomi di dominio di tua proprietà. Tutti i nomi di dominio saranno reindirizzati al dominio ‘Primary’, che è possibile modificare in qualsiasi momento con l’opzione ‘Set as primary’ accanto a ciascun nome di dominio.

g2tqe iP8upLnF QaO9LMTZ oCDyNAlUsKKPadQbU1vthLfGD

Congratulazioni, il tuo nuovo negozio Shopify è pronto!

Se ci sei riuscito – congratulazioni. Ora dovresti avere un negozio online completamente funzionante. Se vuoi esplorare le alternative, vedi sotto:

Alternative per Shopify?

Puoi anche utilizzare WooCommerce per avviare il tuo negozio online. È un po’ più economico, ma richiede una curva di apprendimento più ripida. In ogni caso, può essere un’ottima alternativa.

Qui puoi trovare altre piattaforme eCommerce che ti permettono di creare un negozio online.

TIENITI AGGIORNATO! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER.

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.