Tutorial WooCommerce: Come creare un ecommerce con WordPress

Questa guida in italiano mostra come utilizzare WordPress e WooCommerce per creare un negozio online completamente personalizzabile a costi minimi.

Leggi di più

In questo tutorial ti mostrerò (passo dopo passo) come creare un negozio online utilizzando WooCommerce e WordPress per vendere prodotti/servizi sia fisici che digitali.

WooCommerce è un plugin gratuito, semplice e diretto. In una frase, WooCommerce è il modo migliore per trasformare il tuo sito web WordPress in un negozio e-commerce completamente funzionante.

  • E’ gratuito e open-source – proprio come WordPress.
  • E’ il plugin e-commerce più popolare per WordPress.
  • È possibile installarlo e configurarlo da soli.
  • Il setup è veloce. Di solito è solo questione di un’ora.
  • Funziona con qualsiasi design/tema che hai attualmente sul tuo sito WordPress – non c’è bisogno di abbandonare il tuo attuale design del sito web.

La lista di cui sopra potrebbe continuare, ma invece, diciamo solo che WooCommerce ti dà semplicemente tutto ciò di cui hai bisogno per costruire un negozio e-commerce di alta qualità con WordPress.

Cosa puoi vendere con WordPress + WooCommerce?

  • Prodotti digitali (ad es. software, download, e-book),
  • Prodotti fisici,
  • Servizi,
  • Prenotazioni (ad esempio per appuntamenti, o qualsiasi altra cosa che può essere prenotata),
  • Abbonamenti,
  • Prodotti di altre persone – come affiliato,
  • Personalizzazioni (ad es. ulteriori personalizzazioni in cima all’elenco dei prodotti) e altro ancora.

In altre parole – potete guadagnare con il tuo sito web.

Si rischia anche di dire che WooCommerce ti permette di vendere qualsiasi cosa che può avere un cartellino con il prezzo assegnato. Inoltre, chiunque può usarlo (se sei già riuscito a far lanciare un sito WordPress, potrai anche gestire WooCommerce).

Come funziona Woocommecer per costruire un negozio online con WordPress

Nota: l’obiettivo di questa parte della guida è quello di mostrarti il metodo più semplice per costruire un negozio e-commerce funzionale su WordPress in modo che tu possa avere il tuo negozio online il prima possibile. Per questo motivo voglio concentrarmi solo sulle cose essenziali e saltare gli aspetti più avanzati.

STEP 1. In primo luogo, prendere un nome di dominio e un Web Hosting

Per creare un negozio online o qualsiasi altro tipo di sito web, avrai bisogno di due cose:

  • Il nome del dominio è l’indirizzo unico del tuo negozio sul web. Qualcosa come YOURSTORE.com
  • Il Web Hosting è fondamentalmente un computer remoto che memorizza il tuo sito web e lo serve a chiunque voglia visitarlo. (spiegazione più dettagliata)

Ci sono centinaia di diversi fornitori di hosting / dominio, di solito scelgo per entrambi SiteGround.com. Essi offrono un hosting web a prezzi accessibili (compreso un nome di dominio gratuito per un anno) e l’affidabilità. Sono anche uno dei pochi fornitori di hosting (ufficiali) raccomandati da WordPress.org. Costo? A partire da 5,99€/mo.

Per iniziare, basta andare su SiteGround.com e cliccare sul pulsante “Acquista” sotto WordPress Hosting.

MuCZPjJxOezAYhoV1LkC7NzfIKMk4u2K8LccmQgXRaF5DKosPamZ5aUQbyPgt8G71csnaSgBt6GH mSOU9BuGm 6olpBup DI3LLnJN75Fuka9IVHsdBljOgK0QETwcth6dAWZsJ

Questo ti porterà ad una pagina dove potrai selezionare un piano di hosting per il tuo negozio. Si può iniziare con l’opzione più economica, etichettata “StartUp”:

FT5p2aRCaVCSVVbSyIeJ1rPicQEStLIgivl3NxWTqkJrZOqjap90IGScXRCcpw oojEdnCKh cFaCXwLrgZ1ygcibGTd5Hj x5B 62K7QxaiTzM6 D 9VKS Pq7pOxg hvP1RMs3

Il passo successivo è quello di scegliere un nome di dominio per il tuo nuovo negozio online.

Questo richiede un po’ di brainstorming. In generale, vuoi che il tuo nome di dominio sia unico, facile da ricordare e accattivante. Se hai già un’entità commerciale creata per il tuo negozio, dovresti forse sceglierlo come nome di dominio.

Una volta effettuata la scelta del dominio, è possibile finalizzare la configurazione e pagare la tassa iniziale di hosting.

RRo8lTbzEDai qLztz8nB2umHydthlS8L9RVWBr2LyBV8Rq gXHSR96F0jRnbN7ER8AxLkBIvJLb0Nb66vsbx3YLDMk0s5ro0WfbSE 7cNS

Fantastico! Hai appena ottenuto un nome di dominio e un piano di hosting per andare avanti con esso.

STEP 2. Installare WordPress (GRATIS)

Il passo successivo segna ufficialmente l’inizio della tua avventura con WordPress – dovrai installare WordPress sul tuo account di hosting.

Potrebbe sembrare difficile, ma in realtà non lo è. Tutto quello che devi fare è andare sul tuo pannello utente SiteGround dopo aver fatto il login.

Una volta effettuato il login dovrai andare sotto la scheda Account e cliccare su cPanel.

Una volta lì, scorri verso il basso fino a quando non vedete un’icona con l’etichetta “Auto Installanti”:

x8zqJKhYGZpfAILHgZTptvsfE1HOfR2BPv9b8gzVL1YrJ8rkn1BWgksTbDcW auJSE47UwhHsY8oStxj22FZhVjj23d

Fai clic su di esso e segui le istruzioni sullo schermo. Sarai guidato passo dopo passo attraverso l’intero processo, non c’è nulla di cui preoccuparsi!

Se hai bisogno di ulteriori informazioni pratiche sull’installazione di una copia pulita di WordPress, visita questa guida (vai al passo come installare WordPress su SiteGround).

A questo punto, dovresti avere un sito web WordPress vuoto installato.

  • Potrai vederlo andando sul tuo nome di dominio principale (ad esempio, YOURSTORE.com)
  • Puoi accedere al pannello di amministrazione andando su YOURSTORE.com/wp-admin

Ora è il momento di trasformare quel sito web vuoto di WordPress in un negozio di e-commerce completamente funzionale utilizzando l’eccellente plugin WooCommerce.

STEP 3. Installare e attivare il Plugin WooCommerce (GRATIS)

Come per tutti i plugin di WordPress, il vero divertimento inizia navigando verso la tua WordPress Dashboard / Plugins / Add New. Una volta lì, digita “woocommerce” nel campo di ricerca. Vedrai WooCommerce come primo risultato di ricerca:

A51tcqtCFyLTRgOpExuz

Basta cliccare sul pulsante “Install Now” accanto al plugin.

Dopo un paio di secondi, il testo sul pulsante cambierà in “Activate”. Procedi e fai clic su di esso.

DSPL7rtXgBBIZSFwxV0bTwHJJOJHumVcCYDVR1pG6oGBcny928lQaozKWG9KqaA2D3ueRd0HyqWoQ26NEiaKCkTwa1G03L9qvgk6Yn IhqikKpfFfDYvHJ2IsLBQCwtHZc4lEdq1

In questa fase, vedrai il wizard di lancio/setup di WooCommerce sullo schermo. Questa caratteristica renderà il processo più semplice e ti guiderà per mano in ogni fase del processo. Per iniziare, clicca su “Let’s Go!

MdyZDpeObns8UswS7wEusH2NotAbt0SNOFeWe3KUDSKMNalVIP1zC8T8sApv9z0n76hUpI310fSn9O 9cdMO9qO3V3F yACbDlJmiMHm8DNoUOaSm1BOefwEZdqq7N2WXhJtvkAM

Crea le pagine essenziali del negozio

I negozi online sono un tipo particolare di sito web, e hanno bisogno di alcune pagine particolari per funzionare correttamente. Il primo passo della procedura guidata di WooCommerce consiste nel creare queste pagine:

  • Negozio” – qui è dove verranno esposti i tuoi prodotti.
  • Carrello” – questo è il carrello della spesa dove i tuoi clienti possono regolare il loro ordine prima di procedere al checkout.
  • Checkout” – qui i clienti scelgono il metodo di spedizione e di consegna e pagano quello che hanno acquistato.
  • My Account” – una sorta di pagina di profilo per i clienti registrati (saranno in grado di visualizzare i loro ordini passati e di gestire altri dettagli).

Tutto quello che devi fare in questa fase della procedura guidata di WooCommerce è cliccare sul pulsante “Continue”. WooCommerce imposterà quelle pagine per te.

Set Up Location

Il locale è una parte davvero cruciale dell’allestimento del tuo negozio. Questi pochi parametri definiscono l’origine della tua attività, la valuta e le unità preferite:

NFLfu70cVb22BaeS0PiLop djo6I 0SJFZwXlMD9MGPEjECNlnjkVcBsU2hLUZ9Qmzte0eFOBM2IGSvISulHQrPx5YAWWyU5SpOPfpNDKVb66qAGgLsSdeSBjG16XoVBz QNr73e

Una volta terminato, clicca su “Continue”.

Informazioni sulle tasse di vendita

Le tasse sono di gran lunga la parte meno entusiasmante della gestione di un negozio di e-commerce, ma è anche qualcosa che non possiamo ignorare, purtroppo.

Ti farà piacere sapere che WooCommerce ti aiuta anche in questa parte.

Per prima cosa, puoi scegliere se spedire o meno beni fisici. Se spunti la casella, WooCommerce preimposterà i dettagli relativi alla spedizione rimanenti nelle impostazioni.

QDd 8H kaYnf3 a2uShKlUiqMZAR R4X4FSMuutsGnuMMKOI8O6Ci8nWVJ

WooCommerce ha un modulo fiscale molto ordinato, il bello è che ti aiuta a capire le aliquote fiscali in base alla posizione del tuo negozio (impostata nella fase precedente).

Se hai intenzione di addebitare l’imposta sulle vendite (nella maggior parte dei casi è così), basta selezionare la casella principale delle imposte. Non appena lo farai, apparirà una nuova serie di caselle e ti informerà di ciò che accadrà in seguito.

GNvOQEpIols5KIgZQOErRCGBtmU8RbG oP5EgP1slaXtyWcVSKfc89kmNTqMMimMLKvKK5WDvfSQyo5Luvdz4g06bLza1sKByf DH13AKc 15C TKvUBGsWtlQo9fRyLe J8H  i

Nota: anche se WooCommerce compilerà le impostazioni fiscali per te, devi comunque verificare con le autorità locali quali sono le attuali regole fiscali, soprattutto se non sei negli Stati Uniti. Per saperne di più sul modo in cui WooCommerce gestisce le imposte sulle vendite, leggi questo. Puoi cambiare tutto in seguito, quindi non preoccuparti se non sei sicuro delle regole attuali.

Clicca su “Continue”.

Scegli un metodo di pagamento (si consiglia PayPal)

La possibilità di accettare pagamenti online è al centro di qualsiasi negozio di e-commerce, WooCommerce offre davvero molto in termini di soluzioni disponibili.

Ecco tra cosa si può scegliere:

M9GEiSgxhasyGbGJz4ynVSERMpErMovM1gEd7Oq44b uBmM9r QCj 7CmgA3 8Fj6WVmU 78opZpsTmhgH1DSdWbWPibtmsJ56S8MCA8gYWP6r kjkn9z7VC5qeBP5BVVHv4ED3s

Le due opzioni di pagamento più popolari sono – PayPal e Stripe – è altamente raccomandato di integrare il tuo sito con entrambe. Basta cliccare sulle rispettive caselle di controllo.

Puoi anche selezionare altri metodi di pagamento a tuo piacimento. Ci saranno ulteriori informazioni nel pannello delle impostazioni di WooCommerce.

Nota: per far funzionare i pagamenti online, è necessario registrarsi separatamente con PayPal o Stripe. Le impostazioni in WooCommerce servono solo per integrare i tuoi conti PayPal e Stripe esistenti con il tuo nuovo sito di e-commerce.

Anche in questo caso, clicca su “Continue” quando hai finito.

Il passo successivo è solo una schermata di conferma che tutto è andato bene. In questa fase, la configurazione di base del tuo sito è fatta – hai appena costruito un negozio e-commerce vuoto con WooCommerce!

Il passo successivo è l’aggiunta di prodotti:

STEP 4. Aggiungere i tuoi prodotti o servizi

Per poter rendere operativo il tuo negozio, hai bisogno di alcuni prodotti nel database (o servizi, o download, o qualsiasi cosa tu voglia vendere).

Per iniziare a lavorare con i prodotti, vai al tuo cruscotto, poi Products / Add Product:

P9GT1NYn2UiO8xEr0obSLfnNIr0gLMCw5SjaY8 TkPq3NoPZhJbT1JVk 5ME 1zTsEWNC

Quello che vedrai è una classica schermata di editing dei contenuti di WordPress:

DrBr2d0nuZOyimVgoK2a6lIz5rnRSYqFtnDYLCDft7e2bgHtjiK8pcG  GwEMHMsrP3OiYUhVCsbcnMLAKO9os0E979Sk0V7H6 rS2YTDDEe2Vz
  • Nome del prodotto.
  • La descrizione principale del prodotto. Questo grande campo consente di inserire tutte le informazioni sul prodotto che si desidera. Poiché si tratta di WordPress, è possibile inserire non solo testo semplice, ma anche immagini, colonne, intestazioni, anche video e altri media. In sostanza, tutto ciò che ritenete opportuno!
  • La sezione centrale dei dati del prodotto. Qui è dove si imposta il tipo di prodotto che si sta aggiungendo e se si tratta di un prodotto fisico, scaricabile o virtuale (anche i servizi sono considerati prodotti virtuali). Come parte di questa sezione centrale, si ottengono anche schede per vari parametri del prodotto:
    • Generale. Qui è dove si possono impostare i prezzi e le tasse.
    • Inventario. WooCommerce consente di gestire i livelli di scorte.
    • Spedizione. Imposta il peso, le dimensioni e il costo della spedizione.
    • Prodotti collegati. Ottimo per l’impostazione di vendite, vendite incrociate, ecc. (Pensa, “I clienti che hanno comprato questo hanno comprato anche quello.”)
    • Attributi. Imposta gli attributi dei prodotti personalizzati. Ad esempio, se stai vendendo camicie, puoi impostare colori alternativi qui.
    • Avanzato. Impostazioni aggiuntive. Non essenziale.
  • Descrizione breve. Questo è il testo che viene visualizzato sulla pagina del prodotto sotto il nome. Funziona meglio come un breve riassunto di ciò che è il prodotto.
  • Categorie di prodotti. Raggruppa prodotti simili. Ad esempio, “cappelli”. Funziona proprio come le categorie standard di WordPress.
  • Tag dei prodotti. Un ulteriore modo per aiutarti a organizzare il tuo database di prodotti. Funziona proprio come i tag standard di WordPress.
  • Immagine del prodotto. L’immagine principale del prodotto.
  • Galleria dei prodotti. Immagini aggiuntive dei prodotti per mostrare il loro splendore.

La prima volta che visiterai questo pannello, WooCommerce ti mostrerà alcuni utili suggerimenti per spiegare qual è lo scopo di ogni campo:

5gG8ftNUW aj1WWHAwtdenVjmf Ez8eGrDRZlfPkll2Em6HO5GtcAhcj8ZwNYJTHfPycp08EkCYpCh8MdciN1UoB93hg71nTIpO02etDI92CDOaGQ5S1w1ng1BmpjnR2FzvmcaCA

Una volta che hai finito di impostare tutti questi parametri, clicca sul pulsante Publish – il tuo primo prodotto è appena stato aggiunto!

Dopo aver aggiunto una manciata di prodotti al tuo database, la sezione prodotti nel cruscotto dovrebbe avere questo aspetto:

2ZUz8IVeyE3PKqaRPT34VoduyfN8Tm1 CATGC2gnDn7O6EI4QXzYCKhY92ea YtQDTYCiRCj2K1F88DLC9MRco vuTstLG00zbXTwS8hXDaRq3 PwhBmVwR4LqUBBIJeWFvf68VC

STEP 5. Scegliere un tema per il tuo negozio online (GRATIS)

C’è un’ottima ragione per cui abbiamo parlato per la prima volta di come aggiungere prodotti al tuo negozio, prima di discutere l’aspetto visivo dell’intero sito.

Francamente, senza prodotti nel database, non sarebbe possibile vedere le singole pagine del negozio in forma rappresentativa. Non saresti in grado di assicurarti che tutto abbia l’aspetto giusto.

Ora che hai aggiunto la maggior parte dei tuoi prodotti, possiamo assicurarci che le cose siano in ordine da un punto di vista puramente visivo.

WooCommerce contro il tuo tema attuale

Per impostazione predefinita, WooCommerce funziona con qualsiasi tema WordPress. Questa è un’ottima notizia, soprattutto se hai già scelto il tuo design e vuoi mantenerlo.

In alternativa, si può scegliere un tema speciale ottimizzato per WooCommerce. Questi temi sono dotati di stili preimpostati che rendono tutti gli elementi di WooCommerce perfetti.

Ecco il mio consiglio:

WfjlTLJ2BYK ZnHJ9LuBRpVTk0UmHcS9Bd 9ZtiPMHf21YbYcg21pF5WIq0Cw9er1ctYMQ3NvQ3T02pn0j1XxW2HV TBvML3u4T725Y0hikPKjAlOtymdsDcJbbKlPfgRQbaveOX

Il tema ufficiale del WooCommerce – e che è quello che ha più probabilità di funzionare correttamente – si chiama Storefront. La versione di default è gratuita, e dovrebbe essere sufficiente per farti partire.

4klZYVtzACimjgAHIg XuPE8 C0jcRkzi8pS  yk7Glb1Na8Or tlBBoyIBjSTNrx3SzHJlZ pU si8dkqGS04RnqzRq5pl9uC0a0D1L 9QhX8YN7r2Zmz vOLfEwkwdPaJzr1XY

In alternativa, puoi visitare la sezione e-commerce di ThemeForest – la più grande directory di temi WordPress premium sul web.

ylazZOJCDuzs1CWiqszuALnSZyP8 Hrovj7n

Indipendentemente dal fatto che hai deciso di attenerti al tuo tema attuale o che hai scelto qualcosa di nuovo e ottimizzato per il WooCommerce, quello che devi fare dopo è assicurarti che le singole pagine del negozio abbiano un bell’aspetto. Facciamolo ora:

STEP 6. Rendere lo store del tuo e-Commerce User Friendly

Discutiamo di una manciata di aspetti importanti prima di entrare nel dettaglio.

Principalmente – cosa rende valido il design di un negozio di e-commerce? Ecco i parametri più importanti:

  • Il design deve essere chiaro e non deve confondere in alcun modo. Un visitatore confuso non comprerà nulla.
  • Il blocco dei contenuti del centro deve attirare l’attenzione del visitatore subito dopo che è arrivato sul sito. Il blocco centrale è il luogo in cui i prodotti saranno esposti.
  • Barre laterali regolabili. È necessario essere in grado di selezionare il numero di barre laterali di cui si ha bisogno e anche di disattivare la barra laterale per alcune pagine (di più su questo argomento si parlerà più avanti).
  • Reattivo e mobile-ottimizzato. La ricerca indica che circa l’80% delle persone su internet possiede uno smartphone. Secondo un’altra ricerca, il 61% dei visitatori mobili se ne andrà immediatamente e si rivolgerà alla concorrenza se avrà un’esperienza di navigazione mobile frustrante. In altre parole, è fondamentale fare in modo che il vostro sito web sia ottimizzato per il mobile.
  • Buona struttura di navigazione. Vuoi dei menu chiari e facili da capire – in modo che i tuoi visitatori possano trovare la pagina che stanno cercando.

Tenuto conto di quanto sopra, ecco cosa puoi fare con le singole pagine del negozio:

La tua pagina del negozio

Qui si trova l’elenco principale dei tuoi prodotti. Se hai consultato la procedura guidata di configurazione di WooCommerce, questa pagina si trova su YOURDOMAIN.com/shop

Questa è una pagina standard di WordPress – è possibile modificarla tramite WordPress dashboard / Pages.

Le cose che vale la pena fare:

  • Aggiungi qualche testo che incoraggerà i tuoi visitatori a fare acquisti da te.
  • Decidi se vuoi avere la barra laterale sulla pagina. Questo viene fatto attraverso i moduli di pagina del tuo tema. Per esempio, Storefront mi permette di utilizzare l’intera larghezza, come faremo anche noi:
WQWWoTabmXNM8soyvk

La caratteristica principale della pagina del negozio è che proprio sotto il contenuto standard è presente una parte personalizzata in cui vengono visualizzati gli elenchi dei prodotti. Questo è ciò che appare sul tema Storefront:

xK7 irorox0XGbCKl4rg1MqV2jgJj0dRLp0lZ zbQT26W4wzEzhuAF1anjOQhm41zexwunzPIIsC4Fw7PrVx ms2kK8 yvlIw50UWKyQbAmLnmg36fYoiCsKoCpAotm1bP aeZ0h

Come puoi vedere, le belle immagini dei prodotti sono la chiave, è la prima cosa che dovresti fare correttamente! In altre parole – probabilmente dovresti lavorare sulle immagini dei tuoi prodotti più che su qualsiasi altra cosa.

WooCommerce ti permette anche di visualizzare i tuoi prodotti in modi alternativi su questa pagina. Quando vai sul cruscotto di WordPress / WooCommerce / Settings / Products e poi nella sezione Display:

HPU8aToWDRZGkPDuNx8Lm52Y9z2Apz8EeT8M6pfHE ACYvSKml21wWK9umQSvqOT UE8M TXzZB TF7k3NiBtR0CAfrLLipFqzvZC3eG4t KF2Z19d682U0Cct oG40KnDpA CLv

… è possibile scegliere se visualizzare singoli prodotti o categorie di prodotti sulla pagina dello Shop. Seleziona quello che ti sembra più sensato, poi salva le impostazioni.

Pagine dei singoli prodotti

Per vederli, clicca su qualsiasi elenco di prodotti dalla pagina del negozio.

Se stai usando un tema di qualità, non dovresti incontrare alcuna difficoltà in questa particolare pagina. Fondamentalmente, l’unica cosa che puoi fare è regolare la quantità di testo che stai usando per le descrizioni dei singoli prodotti, per assicurarti che tutto si adatti visivamente e che non ci siano punti vuoti che possano confondere l’acquirente.

Ecco l’esempio con il tema Storefront (senza ulteriori personalizzazioni):

aybIWJ rMTVOKeeYsEEQilTaaLcC6vlfgK68CjV9GYklZDZkzoGejrDyq3iU6fslqASo1KDO7v6dNREaNAt MUM BIaeCzd75alxJmGPg3dTUInjCMsb443oUJL  kHpCJg4D5GG

Pagina Carrello

Un’altra pagina cruciale che può essere modificata tramite Dashboard / Pages.

L’unica cosa che si consiglia di fare è di andare per il layout a tutta larghezza. Non si vuole dare all’acquirente troppe opzioni in questa pagina, a parte procedere al checkout.

klrmwsdH6uiA5a61Z PO3fKwIuvYPmCHPCfJVf7YF0TfTRjkMR4lC3Vxzow5Uy jZUCCrduFltj4ZdwdSbmPariQ8Elj1

Pagina Checkout

Il checkout è forse la pagina più importante di tutte. E’ dove i tuoi acquirenti possono finalizzare i loro ordini ed effettuare i pagamenti.

In realtà non ti incoraggio a fare alcuna modifica a quella pagina se non una:

La pagina di checkout deve essere assolutamente a tutta larghezza. L’unica via d’uscita accettabile per l’acquirente dovrebbe essere quella di finalizzare l’ordine e non farsi distrarre dalle cose disponibili nella barra laterale.

È possibile farlo tramite Dashboard / Pagine (basta ripetere il processo che avete attraversato con la pagina Shop).

A parte questo, l’aspetto predefinito della pagina del Checkout è ottimo:

MwEf0oHp6Hy8SrVojljFbmo0a1H M2 xm9IahgqH0xBPzcP77uE Vgz cotDKlWrHQD1BkdXXnlrY77JI0OZwW0VEgLhOtBRvIh5grWG5ZRzGGnBYKJZEh4Teeo4KhIziYU4WjM4

In questa fase, si è sostanzialmente finito con l’adeguamento del design del negozio, ora esaminiamo le possibilità di estendere le funzionalità del negozio.

STEP 7. Estendere WooCommerce

Un’altra cosa che rende WooCommerce una soluzione di e-commerce così impressionante è che ci sono decine o addirittura centinaia di estensioni e plugin disponibili.

Ecco alcune delle più utili:

Estensioni WooCommerce

Cominciamo con le estensioni – i componenti aggiuntivi ufficiali che sono stati approvati dal team di WooCommerce.

Per vedere cosa è disponibile, vai a questa pagina.

Quel catalogo è davvero impressionante e vasto. Non voglio che ti senta intimidito da questo. Di certo non hai bisogno di tutte quelle estensioni. Considera quella lista come un buffet – scegli quello che ti sembra interessante.

Alcune delle segnalazioni più importanti:

  • Payment gateways. Queste estensioni ti permettono di accettare più metodi di pagamento oltre a quelli standard di PayPal. In generale, più metodi di pagamento puoi permetterti di accettare (questi gateway sono spesso a pagamento), meglio è.
  • Shipping extensions. Queste saranno utili se vuoi integrare automaticamente il tuo negozio con le tariffe di spedizione ufficiali di aziende come UPS o FedEx.
  • Accounting extensions.Integra il tuo negozio WooCommerce con lo strumento di contabilità di tua scelta.
  • WooCommerce Bookings.Permetti ai clienti di prenotare appuntamenti per servizi senza lasciare il tuo sito.
  • WooCommerce Subscriptions.Permetti ai clienti di abbonarsi ai tuoi prodotti o servizi e di pagare un canone settimanale, mensile o annuale.
  • EU VAT Number. Per chi opera all’interno dell’UE.

In alternativa, se non hai voglia di spendere soldi per nuove estensioni, puoi navigare nella categoria gratuita. Lì troverai abbastanza roba per tenerti occupato.

Plugin che arricchiscono il tuo e-Commerce

Mettendo da parte le estensioni, è possibile utilizzare anche altri plugin di WordPress per potenziare ulteriormente il tuo negozio online. Ecco quello che dovresti procurarti:

  • Yoast SEO. Migliora il SEO di tutto il tuo sito web.
  • Yoast WooCommerce SEO plugin. Migliora il SEO dei tuoi prodotti e di altre aree del tuo negozio e-commerce.
  • WooCommerce Multilingual.Esegui un sito WooCommerce completamente multilingue.
  • WPForms. Lascia che i visitatori del tuo sito ti contattino direttamente.
  • UpdraftPlus.Esegui il backup di tutti i contenuti del tuo sito, inclusi i tuoi prodotti e altri dati di archivio.
  • Pulsanti di condivisione sociale di Social Warfare. Lascia che i tuoi acquirenti condividano i tuoi prodotti con i loro amici e familiari attraverso i social media.
  • MonsterInsights. Integra il tuo sito con Google Analytics.
  • iThemes Security. Preimpostazioni di sicurezza per il tuo sito web.
  • W3 Total Cache. Velocizza il tuo sito web attraverso il caching.

Considerazioni finali

Come puoi vedere, il grado di difficoltà quando si tratta di creare il tuo negozio di e-commerce con WordPress non è elevato, ma ci vorrà comunque un po’ di tempo per superare tutti i passaggi di cui sopra – probabilmente un pomeriggio o due.

Questo è ancora incredibile considerando che solo, diciamo, cinque anni fa avresti dovuto assumere uno sviluppatore e pagarlo a nord di 5.000 euro per creare qualcosa di simile. Ora puoi fare tutto da solo!

Ad ogni modo, per aiutarti a superare tutti i compiti richiesti, ecco una lista di controllo per il montaggio e la manutenzione:

Prima di iniziare

Installazione di WooCommerce

  • Installa e attiva il plugin principale di WooCommerce.
  • Passa attraverso la procedura guidata di configurazione di WooCommerce, prestando molta attenzione a:
    • Creare le quattro pagine necessarie (Negozio, Carrello, Checkout, Il mio account).
    • Imposta la localizzazione del negozio.
    • Imposta le tasse di vendita e le spese di spedizione.
    • Scegli i metodi di pagamento iniziali.

Prodotti

  • Aggiungi la maggior parte (o tutti) i tuoi prodotti o categorie di prodotti al negozio.

Design

  • Seleziona il tema WordPress giusto per il tuo negozio e-commerce. Vai o con il tema esistente o naviga attraverso altre possibilità. Rivedi il design del negozio di e-commerce durante il processo di revisione.
  • Modifica la tua pagina del negozio.
  • Modifica le pagine dei singoli prodotti.
  • Modifica la pagina del carrello.
  • Modifica la pagina Checkout.

Estensioni

  • Installa i gateway di pagamento che si desidera utilizzare.
  • Considera alcune delle estensioni di spedizione.
  • Considera un’estensione per la contabilità.
  • Sfoglia le altre estensioni e la categoria gratuita.

Plugin

Considera l’installazione di tutti i plugin che aggiungeranno valore al tuo negozio di e-commerce:

  • Yoast SEO
  • Yoast WooCommerce SEO
  • WooCommerce Multilingue
  • WPForms
  • UpdraftPlus
  • Pulsanti di condivisione sociale di Social Warfare
  • MonsterInsights
  • iThemes Security
  • W3 Total Cache

TIENITI AGGIORNATO! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER.

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.