WordPress SEO: Scopri i 9 migliori plugin SEO per WordPress

Cerchi i migliori plugin SEO Wordpress? Ecco la lista dei nostri 9 migliori strumenti SEO WordPress per migliorare le tue classifiche e far crescere il tuo business

Leggi di più

Se il sito web della tua azienda è ospitato su WordPress, probabilmente sai già che si tratta della piattaforma CMS più SEO-friendly esistente.

Detto ciò, ecco i 9 migliori strumenti SEO WordPress per migliorare le tue classifiche e far crescere il tuo business.

Nota: È importante tenere presente la differenza tra WordPress.com e WordPress.org in quanto entrambi hanno i loro punti di forza e i loro limiti. Quando mi riferisco a “WordPress”, mi riferisco specificatamente a SOLO WordPress.org.

Yoast

Yoast ha più di 5 milioni di installazioni attive ed è stato scaricato più di 202 milioni di volte. Questo pone l’asticella alta quando si tratta di ottimizzazione delle ricerche sulla piattaforma WordPress. Yoast dispone delle basi SEO necessarie per l’indicizzazione, la scansione e la classificazione nella ricerca su Google.

La parte migliore di Yoast è che è molto intuitivo – una volta installato, questo plugin SEO di WordPress ti guiderà attraverso il processo di ottimizzazione delle migliori pratiche di ottimizzazione:

  • Avendo a disposizione dei modelli per i titoli e meta description, questo ti fornirà un branding più uniforme e frammenti coerenti nei risultati di ricerca.
  • Leggibilità integrata e analisi dei contenuti SEO per guidare l’ottimizzazione e le best practice SEO per redattori e scrittori. Tuttavia, tieni presente che questo non garantisce miglioramenti nella classifica.
  • Implementazione di dati strutturati (schema) che in definitiva aiuterà i motori di ricerca a comprendere il tuo sito.
  • Avere una Sitemap XML funzionale che darà ai motori di ricerca una tabella di marcia per trovare rapidamente le pagine importanti del tuo sito. (Leggi la guida su cos’è una Sitemap XML e come inviarla a Google)
  • Il controllo delle breadcrumbs del tuo sito web, che offre ai visitatori un percorso per vedere esattamente dove si trovano sul tuo sito e aiuta a mostrare a Google come è strutturato il tuo sito. Dai un’occhiata a come Yoast ha impostato le sue breadcrumbs, idealmente il tuo sito web avrà questa struttura in modo che sia facile per gli utenti tornare alle pagine precedenti.

Attenzione: Anche se Yoast è il miglior plugin SEO, non è l’unico strumento di cui avrai bisogno per migliorare le classifiche. Ci sono molti altri aspetti critici per il SEO che Yoast non sarà in grado di aiutarti a migliorare:

Anche se Yoast non è la soluzione di ottimizzazione definitiva, è comunque il plugin principale e rimane parte integrante della garanzia che il tuo sito WordPress si collochi su Google.

Autoptimize

Come probabilmente saprai, Google sta stringendo forte i vincoli sui siti che non offrono la migliore esperienza d’uso per i loro visitatori. Parte integrante dell’equazione è garantire che il tuo sito web si carichi il più velocemente possibile.

Autoptimize è il miglior plugin SEO per WordPress quando hai bisogno di velocizzare il tuo sito. Ottimizzare HTML, CSS, Javascript e la maggior parte degli altri complicati codici backend non è mai stato così facile.

Utilizzando questo plugin, l’ottimizzazione del backend viene effettuata automaticamente per ottenere il massimo delle prestazioni e migliorare il posizionamento nella ricerca.

Tieni presente che mentre il plugin è abbastanza intuitivo, dovrai essere molto attento quando modifichi le impostazioni. La configurazione sbagliata potrebbe facilmente compromettere le caratteristiche personalizzate del tuo sito.

Pertanto, è una buona idea lavorare con uno sviluppatore WordPress professionale se si ha bisogno di un’ottimizzazione personalizzata su Autoptimize.

WP Smush

Ogni grande contenuto ha immagini per mantenere l’interesse dei lettori o per fornire esempi di ciò a cui si sta parlando.

Tuttavia, non è una buona pratica gettare le immagini sul tuo sito perché può sicuramente danneggiare la tua velocità di caricamento. Ecco dove il premiato ottimizzatore di immagini WP Smush può essere d’aiuto.

WP Smush è uno strumento SEO di WordPress facile da usare che permette di ottimizzare le immagini senza perdere la qualità delle stesse. L’ottimizzazione delle immagini include:

  • Lazy loading
  • Ridimensionamento
  • Compressione

Se hai più immagini che devono essere ottimizzate, non avere paura, WP Smush può ottimizzare fino a 50 immagini contemporaneamente!

WP Super Cache

Sai che Google metterà sempre gli utenti al primo posto, il che significa che c’è una grande enfasi sulla velocità di caricamento delle pagine. Al fine di ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca, si vuole ridurre la velocità di caricamento, ecco dove questo plugin SEO per WordPress è utile.

WP Super Cache è un plugin SEO facile da usare che ti permetterà di generare file HTML statici. 

In breve, ogni pagina web visitata sul tuo sito richiede una richiesta al server, l’elaborazione da parte di quel server, dopodiché un risultato finale inviato dal server al browser dell’utente. Il risultato è il tuo sito web, completo di tutti i file e gli elementi che lo rendono così com’è. 

È qui che entra in gioco un plugin per il caching di WordPress! Il plugin di caching istruisce il server a memorizzare alcuni file su disco o sulla RAM, a seconda della configurazione. Pertanto, può ricordare e duplicare lo stesso contenuto che ha servito in passato. Di conseguenza, le pagine web si caricano molto più velocemente, direttamente dalla cache. Fondamentalmente, la cache riduce la quantità di lavoro necessario per generare una pageview.

L’implementazione di WP Super Cache migliorerà drasticamente la velocità e le prestazioni del tuo sito web, migliorando il tuo posizionamento su Google e anche l’esperienza complessiva degli utenti.

Broken Link Checker

Sono sicuro che dal nome di questo plugin SEO per WordPress puoi indovinare cosa fa.

Broken Link Checker scansiona il tuo sito web alla ricerca di link rotti, se ce ne sono, Broken Link Checker ti informerà via email o sulla tua dashboard ogni volta che ne incontrerà uno. Ti mostrerà il codice di stato HTTP, il testo di ancoraggio e la fonte del link.

Quando si incontra un link rotto, è possibile rimuovere, aggiornare o sostituire il link con un semplice clic.

All in One SEO Pack

C’è una buona probabilità che quando si è alla ricerca di Plugins SEO WordPress, ci si imbatte in All in One SEO Pack. Da quando è stato creato nel 2007, questo plugin è stato scaricato più di 50.000.000 di volte ed è considerato uno dei migliori plugin SEO per WordPress.

Con il All in One SEO Pack, i principianti possono ottimizzare un sito web con il semplice clic di un pulsante. Tuttavia, se sei un utente più avanzato non avrai alcun problema ad ottimizzare il tuo SEO con funzioni aggiuntive.

Simile a Yoast, questo plugin SEO è stato creato per ottimizzare il tuo sito web WordPress, come Yoast (che noi preferiamo). Alcune delle funzioni di ottimizzazione SEO includono:

  • Supporto per la Sitemap XML
  • Supporto Robots.txt
  • Meta tag generati automaticamente
  • Si integra con il plugin AMP per ottimizzare la velocità della pagina mobile

Inline Related Posts

Quando scrivo un post sul blog, di solito inserisco dei link interni in tutto l’articolo. Questi link interni hanno lo scopo di offrire ai lettori informazioni aggiuntive che potrebbero non essere contenute nel post, ma che vivono su un’altra pagina del sito.

Nel backend, qualsiasi professionista del search marketing sa che i link interni sono una parte cruciale per aiutare Google a capire quali sono le pagine più importanti. Eseguendo il crawling del tuo sito e dei suoi contenuti, i motori di ricerca si imbatteranno in qualsiasi collegamento ipertestuale che mostrerà la relazione tra le pagine.  

Anche se probabilmente conosci il tuo sito come il palmo della tua mano, non ti chiedi a volte quale sia il link interno più adatto?

Redirection

Paragonabile a Broken Link Checker, questo plugin è un modo più semplice per gestire gli errori SEO per WordPress. Anche se Broken Link Checker identifica e rimuove i collegamenti interrotti, Redirection può aiutarti con il tuo 301.

È possibile creare reindirizzamenti 301 per i link rotti sul tuo sito senza la necessità di conoscere complicate procedure di programmazione backend. Con l’aiuto di questo plugin SEO, è possibile creare facilmente interi modelli di reindirizzamento per indirizzarli verso gli URL di destinazione. Questo rende più facile per i professionisti come te spostare le pagine in modo permanente.

Header, Footer, and Post Injections

Anche se il plugin Header, Footer e Post Injections non influenza direttamente i tuoi sforzi SEO, rende l’aggiunta di codice all’intestazione o al piè di pagina del tuo sito web un gioco da ragazzi. Questa è un’ottima alternativa per quei siti che hanno problemi ad utilizzare Google Tag Manager o che non sanno come usare Google Tag Manager o se è troppo complicato da imparare.

Con l’aiuto di questo plugin SEO, è possibile aggiungere Google Analytics, il Pixel di Facebook e vari codici di tracciamento personalizzati al tuo sito in pochi secondi. Questo è IMPORTANTE se non sei pratico di programmazione e non riesci a farlo manualmente o se preferisci avere un plugin centralizzato piuttosto che uno per ognuno di essi.

Disclaimer: Tutti questi plugin SEO di WordPress possono essere utilizzati in combinazione tra loro. MA i due che non sono compatibili tra loro e che finiranno per causare problemi sul tuo sito sono Yoast e All in One SEO Pack. Quindi, assicurati di sceglierne solo uno!

Conclusioni

Realizzare un sito WordPress SEO-friendly può essere una sfida, ma con questi plugin SEO è possibile ridurre il tempo necessario per completare le varie attività manuali, assicurando al tempo stesso che il tuo sito abbia un bell’aspetto agli occhi di Google e dei tuoi visitatori.

TIENITI AGGIORNATO! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER.

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.