mosaic-dark-bg

WP Rocket recensione: come velocizzare il tuo sito WordPress

Ecco il tutorial step by step per installare e configurare correttamente WP Rocket e velocizzare il tuo sito web.

Leggi di più

Condividi:
wp rocket guida completa

Vuoi installare e configurare correttamente il plugin WP Rocket su WordPress per velocizzare e ottimizzare il tuo sito WordPress?

WP Rocket è il miglior plugin per la cache di WordPress sul mercato perché offre il set di strumenti più completo per aiutare a velocizzare il tuo sito web WordPress lento.

Tuttavia, molti principianti non hanno familiarità con il gergo tecnico e potrebbero avere difficoltà a decidere quali opzioni di plugin attivare.

In questa guida completa, ti mostrerò come installare e configurare facilmente il plugin WP Rocket su WordPress.

Ti guiderò attraverso le impostazioni complete del plugin WP Rocket, in modo da ottimizzare il tuo sito WordPress ed ottenere il massimo delle prestazioni.

Cominciamo…

Perché usare il plugin WP Rocket?

A nessuno piacciono i siti web lenti. 

Anche solo qualche millisecondo in meno rispetto ai tempi di caricamento potrebbe avere un impatto positivo sui tassi di conversione e sul posizionamento nei motori di ricerca del tuo sito web.

Infatti, uno studio sulle prestazioni ha rilevato che un ritardo di un solo secondo nel tempo di caricamento delle pagine costa il 7% in meno di conversioni, l’11% in meno di visualizzazioni di pagine e il 16% in meno di soddisfazione dei clienti.

studio wp rocket

E non sono solo gli utenti, anche i motori di ricerca come Google non amano i siti web lenti. Danno la priorità ai siti web più veloci nelle classifiche di ricerca.

Qui entra in gioco WP Rocket.

Cos’è e cosa fa WP Rocket

E’ il miglior plugin per la cache di WordPress sul mercato e permette di migliorare rapidamente la velocità e le prestazioni del tuo sito web WordPress.

Ecco come funziona Wp Rocket.

WordPress è un sistema dinamico di gestione dei contenuti. Ogni volta che un utente visita il tuo sito web, WordPress recupera i contenuti dal tuo database, genera una pagina al volo e la invia all’utente.

come funziona la cache su wordpress

Questo processo occupa le risorse del server di hosting. Se molte persone visitano il tuo sito web contemporaneamente, questo rallenterebbe il tuo sito.

Per velocizzare le cose, la cache può essere utilizzata per creare una versione statica del tuo sito e dei suoi contenuti… e qui entra in gioco WP Rocket.

Ogni volta che qualcuno visita il sito, WordPress mostrare il contenuto statico nella cache all’utente, invece di essere generato dinamicamente.

Questo libera le risorse del server sul tuo sito web e migliora il tempo complessivo di caricamento delle pagine in tutto il sito – poiché ci vuole meno tempo per visualizzare la versione statica del contenuto.

Detto questo, diamo un’occhiata a come installare e impostare facilmente WP Rocket sul tuo sito web WordPress.

Step 1. Installazione del plugin WP Rocket su WordPress

La prima cosa da fare è installare e attivare il plugin WP Rocket sul tuo sito web. 

WP Rocket è un plugin premium, ma la parte più bella è che tutte le funzionalità sono incluse nel loro piano iniziale.

Una volta installato e attivato, il plugin WP Rocket funziona in modo immediato, e attiverà la cache con le impostazioni ottimali per il tuo sito web.

Ho eseguito personalmente dei test di velocità sul mio sito demo prima e dopo l’installazione di WP Rocket.

Il miglioramento delle prestazioni è stato incredibile!

test wp rocket wordpress

Il miglioramento delle prestazioni è immediatamente evidente perché WP Rocket non aspetta le richieste degli utenti per avviare la cache delle pagine. Esegue il crawl proattivo del sito web e precarica le pagine nella cache.

È possibile vedere lo stato di caching visitando il cruscotto di WP Rocket che si trova sotto Impostazioni → WP Rocket.

WP Rocket Dashboard

Ora che hai installato WP Rocket, diamo uno sguardo anche alle altre opzioni di WP Rocket e a come impostarle per migliorare ulteriormente la velocità del tuo sito web.

Step 2. Impostare le opzioni di cache in WP Rocket

Per prima cosa, è necessario visitare la pagina Impostazioni → WP Rocket e cliccare sulla scheda ‘Cache’.

WP Rocket impostazioni cache

Su WP Rocket è già abilitata la cache delle pagine di default, ma è possibile modificare le impostazioni per migliorare ulteriormente la velocità del sito web.

1. Caching mobile

Noterai che la cache mobile è attivata di default sulla pagina “Cache”. Tuttavia, si consiglia di controllare anche l’opzione “Separate cache files for mobile devices”.

Attraverso queste impostazioni, è possibile abilitare la memorizzazione nella cache per i dispositivi mobili e anche creare file di cache separati per i dispositivi mobili per accelerare i tempi di caricamento per gli utenti di smartphone e tablet.

2. Cache utente

Se si gestisce un sito web in cui gli utenti devono effettuare il login al proprio sito web per accedere a determinate funzioni, è necessario controllare questa opzione.

Ad esempio, se gestisci un negozio di WooCommerce o un sito web di affiliazione, allora questa opzione migliorerà l’esperienza dell’utente per tutti gli utenti registrati.

3. Durata di Vita della Cache

La durata della cache è il tempo in cui si desidera memorizzare i file nella cache sul proprio sito web. Il limite di default è impostato a 10 ore, che funzionerebbe per la maggior parte dei siti web.

WP Rocket durata di vita della cache

Tuttavia, è possibile impostarlo a un valore inferiore se si gestisce un sito molto frequentato. Puoi anche impostarlo a un valore più alto se non aggiorni il tuo sito web di frequente.

Dopo che il tempo di vita è passato, WP Rocket cancellerà i file nella cache. Inoltre, inizierà immediatamente a precaricare la cache con contenuti aggiornati.

Non dimenticare di cliccare sul pulsante Salva modifiche per salvare le impostazioni.

Step 3. Minificazione dei file utilizzando WP Rocket

WP Rocket oltre a ridurre la dimensione dei file immagine, consente di ridurre le dimensione di altri file, compresi i file JavaScript, HTML e fogli di stile CSS.

Attraverso le funzionalità presenti nella scheda File Optimization, WP Rocket può rimuovere spazi bianchi non necessari, commenti, line-break e caratteri extra dal codice dei file che compongono il tuo sito web.

Una volta che questi file sono stati ridotti nelle dimensioni, dovrebbero consumare meno banda e caricare più velocemente quanto richiesto.

file optimization wp rocket

Minificando il contenuto statico si riducono le dimensioni dei file. Nella maggior parte dei casi, questa differenza è troppo piccola per avere un impatto notevole sulle prestazioni del tuo sito web.

Tuttavia, se si esegue un sito di grande traffico, allora questo può sicuramente avere un grande impatto nel ridurre l’utilizzo complessivo della larghezza di banda e il risparmio sui costi di hosting.

L’unico avvertimento è che la minificazione dei file può anche avere conseguenze inaspettate, come il fatto che i file non vengono caricati o non funzionano come previsto.

Se si attiva questa impostazione, allora si prega di assicurarsi di rivedere a fondo le pagine del sito web per assicurarsi che tutto funzioni come previsto.

Step 4. Lazy Load per migliorare la velocità di caricamento delle pagine

Le immagini sono spesso il secondo elemento più pesante di una pagina dopo il video.

Le immagini richiedono più tempo per essere caricate rispetto al testo e aumentano la dimensione complessiva del download della pagina, WP Rocket ha alcune caratteristiche per aiutare a risolvere questo potenziale problema.

In primo luogo, il plugin include una funzione opzionale Lazy Loading (caricamento pigro) per ritardare il caricamento e la visualizzazione di immagini e video fino a quando l’utente non è sceso nella sua posizione sulla pagina. 

Il plugin include una funzione opzionale Lazy Loading (caricamento pigro) per ritardare il caricamento e la visualizzazione di immagini e video.

Invece di caricare tutte le immagini in una sola volta, il caricamento pigro scarica solo le immagini che saranno visibili sullo schermo dell’utente. Questo non solo fa sì che le tue pagine si carichino velocemente, ma è anche più veloce per l’utente.

È possibile abilitare il caricamento delle immagini da parte degli utenti semplicemente passando alla scheda Media nella pagina delle impostazioni del plugin.

È anche possibile abilitare il lazy loading per gli embed, come i video di YouTube e gli iframe.

immagini lazyload wp rocket

Nota – Mentre il caricamento pigro delle immagini contribuirà a migliorare la velocità percepita del sito web, si dovrebbe sempre salvare e ottimizzare le immagini per il web per ottenere il massimo dei risultati.

Step 5. Precaricamento in WP Rocket

Successivamente, è possibile rivedere le impostazioni di precarica in WP Rocket passando alla scheda ‘Preload’. Per impostazione standard, il plugin inizia a scansionare la tua homepage e a seguire i link nella cache del precaricamento.

precarica wp rocket plugin wordpress

In alternativa, si può dire al plugin di usare la sitemap XML per costruire la cache.

Si può anche disattivare la funzione di precaricamento, ma non lo consiglio.

Disattivando il precaricamento, WordPress dirà a WordPress di costruire solo le pagine in cache quando vengono richieste da un utente. Questo significa che il primo utente che carica quella specifica pagina vedrà sempre un sito web lento.

Step 6. Impostazione delle regole di cache avanzate

WP Rocket ti dà il pieno controllo sulla cache. È possibile passare alla scheda Advanced Rules per escludere le pagine che non si desidera vengano memorizzate nella cache.

regole avanzate wp rocket

È inoltre possibile escludere i cookie, gli utenti e ricostruire automaticamente la cache quando si aggiornano pagine o post specifici.

Le impostazioni predefinite funzionerebbero per la maggior parte dei siti web. Se non sei sicuro di queste opzioni, devi lasciarle vuote.

Step 7. Eseguire la pulizia del database utilizzando WP Rocket

WP Rocket facilita anche la pulizia del database di WordPress. Ha pochissimo effetto sulle prestazioni del tuo sito web, ma puoi comunque rivedere queste opzioni se vuoi.

È necessario passare alla scheda Database nella pagina delle impostazioni del plugin. Da qui puoi cancellare le vecchie revisioni dei post, le bozze e i post eliminati, nonché i commenti che sono stati eliminati o contrassegnati come spam.

Oltre ad ottimizzare le tabelle del database a richiesta, WP Rocket può anche essere programmato per ripulire automaticamente il database su base giornaliera, settimanale o mensile. 

pulizia del database WP Rocket

Consiglio – Non cancellare le revisioni dei post perché possono essere utili per annullare le modifiche ai tuoi post e pagine di WordPress in futuro. Inoltre non è necessario eliminare lo spam e i commenti cestinati, perché WordPress li ripulisce automaticamente dopo 30 giorni. 

Step 8. Configurare il CDN per il funzionamento con WP Rocket

La CDN o rete di distribuzione dei contenuti ti permette di servire file statici da una rete di server sparsi in tutto il mondo.

Questo velocizza il tuo sito web perché permette agli utenti di scaricare i file dal server più vicino alla loro posizione. Inoltre riduce il carico del server di hosting e rende il tuo sito web più reattivo.

Se utilizzi un servizio CDN per il tuo sito WordPress, è possibile impostarlo per farlo funzionare con WP Rocket.

settaggio cdn wp rocket

Step 9. Ridurre l’attività Heartbeat API in WordPress con WP Rocket

Heartbeat API permette a WordPress di inviare una richiesta periodica al server di hosting in background. Questo permette al tuo sito web di eseguire le attività pianificate.

Ad esempio, quando si scrivono i post del blog, l’editor utilizza l’API HeartPress per controllare la connettività e le modifiche dei post.

heartbeat api wp rocket

È possibile fare clic sulla scheda Heartbeat API per controllare questa funzione e ridurre la frequenza Heartbeat API.

Non consiglio di disattivare l’API HeartBeat perché offre alcune funzioni molto utili. Tuttavia è possibile ridurre la sua frequenza per migliorare le prestazioni specialmente per i siti più grandi.

Step 10. Gestione del tuo WP Rocket Cache

WP Rocket facilita anche la gestione e la cancellazione della cache di WordPress da parte degli amministratori. Basta andare alla pagina delle impostazioni dei plugin, e troverai le opzioni per cancellare la cache di WP Rocket nella scheda Dashboard.

pulizia della cache su wp rocket

È anche possibile avviare una sequenza di precaricamento per ricostruire la cache su richiesta.

Il plugin facilita anche l’importazione e l’esportazione delle impostazioni del plugin. È possibile passare agli strumenti per esportare ed importare facilmente le impostazioni del plugin.

Questo è utile quando si sposta WordPress dal server locale ad un sito web live e/o quando si sposta WordPress in un nuovo dominio.

import export settaggi wp rocket

Sotto, troverai l’opzione di Rollback per una versione precedente. Questo è utile se un aggiornamento di WP Rocket non ha funzionato come previsto.

Conclusioni

Mi auguro che questa guida ti aiuti a capire come installare e impostare il plugin di WP Rocket su WordPress. Potresti anche voler consultare la lista dei migliori plugin per WordPress.


WP Rocket FAQ – Domande frequenti

Ecco alcune delle domande più importanti su WP Rocket:

newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER GLI AGGIORNAMENTI

Se ti piacciono gli articoli di quickblogging.it iscriviti alla newsletter! Riceverai i nuovi articoli pubblicati sul sito ed offerte dedicate agli iscritti.


Leave a Reply